Calendari raduniClubEventiSicilia

1° Rally Raid Sciacca-Caltabellotta

Si correrà in Sicilia, nei giorni 17 e 18 aprile 2010, per iniziativa dell’A.S.D. Sciacca Corse, il 1° Rally Raid Sciacca-Caltabellotta prima prova del Trofeo del Mediterraneo 2010. “Il 1° Raid Sciacca-Caltabellotta” – spiega il presidente del Trofeo, Riccardo Milazzo “sarà organizzato dall’A.S.D. Sciacca Corse, società di grande e antica esperienza nel mondo dei rally. La loro “prima volta” nel mondo del fuoristrada sfrutterà i percorsi sterrati che sono stati creati per il montaggio delle pale eoliche: sono strade bianche, larghe e sicure, su cui i nostri piloti e i loro mezzi non mancheranno di dare spettacolo”. Tutto avrà inizio alle 10,00 di sabato 17 aprile quando, nella centrale Piazza Angelo Scandaliato di Sciacca, si apriranno le verifiche amministrative della gara. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15,00, si terranno le verifiche tecniche, al termine delle quali le vetture (alle ore 19,00) entreranno in parco chiuso. Alle 9,00 di domenica 18 aprile, sempre da Piazza Scandaliato, avrà invece inizio la gara vera e propria che terminerà alle 16,00 con l’ingresso di tutti i mezzi nel parco chiuso di Caltabellotta. “La gara usufruirà anche di una “location” alberghiera veramente di alto livello” – ha aggiunto Milazzo – “dal momento che Sciacca è uno dei centri siciliani con la maggior affluenza turistica e dispone quindi di ottime sistemazioni alberghiere”. La soluzione scelta è il Club Lipari, posto sulla costa, nel grande complesso alberghiero di Sciaccamare, a 90 minuti dall’Aeroporto di Palermo e a soli 5 minuti d’auto dal centro di Sciacca. Una struttura davvero suggestiva, che si trova all’interno di uno scenario delimitato da lunghe spiagge di sabbia fine e da dolci colline ricoperte da ulivi secolari. Tornando al campionato, va ancora ricordato che il “Mediterraneo 2010” si correrà su complessive 6 prove, distribuite su buona parte del centro-sud Italia, dalla Sicilia alla Toscana. Per quanto riguarda il regolamento, va ricordato che sono state apportate alcune modifiche alle classi: ne sono infatti state aggiunte di nuovo (per i buggy e i camion), mentre altre sono state eliminate (come la D, veicoli diesel, ora accorpata con le altre). Alcune modifiche sono poi state apportate alle regole per la redazione dell’ordine di partenza.

[mappress]

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Close