Calendari raduniClubEventiNewsPiemonte

2° Raduno Internazionale 4×4 delle Valli Olimpiche by Associazione AvventureOffroad

Dopo il successo della prima edizione del Raduno Valli Olimpiche, che ha visto la partecipazione di equipaggi italiani, francesi e tedeschi, anche per il 2012 l’Associazione AvventureOffroad organizza una tre giorni ad alto tasso “integrale”. Il 14, 15 e 16 settembre si svolgerà infatti nelle Valli Olimpiche Piemontesi il 2° Raduno Internazionale 4×4 delle Valli Olimpiche, tra la la Val di Susa e la Val Chisone. Il raduno è aperto a tutti i possessori di fuoristrada 4 ruote motrici, in regola con il vigente Codice della Strada. Il raduno è a numero chiuso, raggiunto il numero massimo, per questioni logistiche e di sicurezza non si potranno accettare ulteriori adesioni. Si tratta di un raduno storico/turistico che attraverso un percorso guidato, accompagnati da guide, porterà a percorrere 300km di strade, per la maggior parte sterrati ex militari nell’Ovest della Provincia di Torino, tutte in alta quota dai 2000 a oltre i 3000 mt di altitudine. Sarà un modo per conoscere una parte della storia del Piemonte militare, con i suoi forti e fortificazioni di montagna e per entrare in contatto con gli usi e i costumi di questa parte d’Italia, immersa nella cultura occitana, attraverso la tipicità dei nostri cibi e vini, musica e danze. Il tutto negli splendidi scenari delle Alpi Piemontesi, su vie sterrate spettacoli, sulle creste e gli spartiacque della Valle Chisone e Val di Susa. Il raduno si aprirà alle ore 13 di venerdì 14 settembre a Fenestrelle, in Val Chisone e si chiuderà domenica 16 settembre in cima al colle del Sommeiller in Val di Susa. Gli arrivi degli equipaggi potranno avvenire nel pomeriggio di venerdì 14 settembre, dalle ore 13 sino alle ore 18. Chi fosse impossibilitato ad arrivare il venerdì, può aggregarsi al raduno presentandosi, sia nella mattina di sabato 15 che nella mattina di domenica 16, prima delle ore 9 presso l’Hotel Pracatinat, in Val Chisone http://www.pracatinat.it. Il punto di ritrovo è stato eccezionalmente fissato, per gentile concessione, nel cortile, dentro le mura, dello storico Forte di Fenestrelle, in Via del Forte a Fenestrelle, L’apertura del raduno e quindi l’inizio degli arrivi sarà alle ore 13. Il Forte di Fenestrelle (http://www.fortedifenestrelle.com) è una struttura unica al mondo, la più estesa costruzione in muratura dopo la Muraglia cinese. E’ una costruzione fortificata, che occupa tutta il fianco della montagna, per una lunghezza di più di 3 km, per 635 metri di dislivello, occupando un area di un milione e trecentomila metri quadri. Gli arrivi degli equipaggi potranno susseguirsi dalle ore 13 sino alle ore 18.
All’arrivo gli equipaggi verranno registrati e verranno consegnati gli omaggi ed i gadget.

Naturalmente verranno accettati anche gli equipaggi che si dovessero presentare dopo le ore 18 e in questo caso il punto di ritrovo sarà l’Albergo Pracatinat. Verso le ore 21:30, ci si troverà nel salone riunioni dell’Albergo Pracatinat, dove verranno dettagliate le attività e gli sterrati da percorrere nelle giornate di sabato e domenica, nonché la formazione dei gruppi entro i quali suddividere i partecipanti al raduno.

Sabato 15 settembre 2012
Partenza degli equipaggi suddivisi in gruppi, ciascun gruppo accompagnato da una guida esperta dei luoghi e con mezzo proprio. La divisione in gruppi è determinata dalla natura delle strade che si percorreranno, in alcuni punti così strette da non permetter il passaggio di due auto contemporaneamente e dall’esigenza di non creare cortei interminabili di 4×4.

La prima partenza avverrà alle ore 9 e le successive partenze saranno scaglionate di 15 minuti.

Si percorrerà la famosa Strada dell’Assietta, a cavallo delle valli Chisone e di Susa, con dislivello altimetrico dai 2.000 ai 2.700 mt di quota, dentro i parchi dell’Orsiera Rocciavrè ed il Gran Bosco di Salbertrand. (http://www.stradadellassietta.it )

In sequenza scavalcheremo i sette colli che caratterizzano questa strada: il Colle delle Finestre, il Colle dell’Assietta, il Colle Lauson, il Colle Blegier, il Colle Costa Piana, il Colle Bourget e il Colle Basset, che regalano scorci panoramici su tutte le montagne circostanti.
Se la fortuna ci assisterà avremo la possibilità di vedere cervi, camosci e caprioli.
Ci si ritroverà tutti insieme a pranzare nel paese di Sestriere, dove il comune ci ha concesso un punto di ritrovo dedicato ai partecipanti del raduno.
Dopo pranzo si ripartirà a percorrere la Valle Argentera, costeggiando il confine francese, in direzione est, lungo il corso del torrente Ripa e le sue cascate sino ad arrivare alle bergerie del Gran Mioul
Qui si invertirà la rotta per ritornare, scendendo velocemente la valle via asfalto al Forte di Fenestrelle e raggiungere il punto dove cenare e trascorre al notte.
Nella serata di sabato sarà possibile assistere, dentro il Forte di Fenestrelle, alla rievocazione storica recitata da attori in costume, della vita nella fortezza dalla sua costruzione sino a dopo la seconda Guerra Mondiale. Lo spettacolo è itinerante nei vari spazi e locali del Forte e dura quasi 3 ore.

Domenica 16 settembre 2012
Anche nella giornata di domenica le partenze saranno scaglionate a gruppi, sempre con la presenza in testa ad ogni gruppo di una guida. Dai vari punti dove si è passata la notte ci ritroveremo al Pian dell’Alpe, da dove la prima partenza avverrà alle ore 9 e le successive saranno scaglionate di 15 minuti, in direzione dei 2.178 mt del Colle delle Finestre. Dal Colle inizieremo la discesa con mille tornanti della strada del Colle delle Finestre verso la Val di Susa. Raggiunta la città di Susa si risalirà la vallata sino a raggiungere il forte di Exilles, poi si proseguirà a salire sempre più in quota sino ai ruderi del forte Pramand (2.087 mt di quota), poi attraverso la lunga e buissima Galleria dei Saraceni inizieremo l’ascesa sino al Forte del monte dello Jafferau che dai suoi 2.775 è il forte più in alto nel territorio italiano, sorpassato solo dal Forte dello Chaberton, suo dirimpettaio a 3.130 mt di quota, ma dalla fine della Seconda Guerra Mondiale in territorio francese. Dalla cima dello Jafferau si gode una incomparabile vista a 360° su tutto l’arco alpino. Si tornerà per qualche km sui nostri passi per arrivare al Forte Foens a 2.2.08 mt di quota e ridiscendere a fondo valle per raggiungere Bardonecchia. Dal paese di Bardonecchia, l’ultima e più eclatante tappa di questo 2° raduno delle Valli Olimpiche: la salita sino ai 3.003 mt di quota del colle del Sommeiller.
La strada sterrata si inerpica costeggiando il torrente che crea il lago di Rochemolles che troveremo durante la salita. Il percorso raggiunge il Rifugio Scarfiotti e da lì fa più difficile, salendo lungo la montagna scoscesa fino alla cime del Colle del Sommeiller.

In cima al Colle si chiuderà il 2° raduno delle Valli Olimpiche.
Torneremo insieme sino a Bardonecchia da dove parte l’autostrada per Torino.

Costi di partecipazione:
Il costo di partecipazione al Raduno 4×4 Valli Olimpiche è di 50€ per partecipante

Nel costo di partecipazione è compreso:
– Maglietta personalizzata del raduno.
– Adesivo del raduno.
– Visita gratuita al Forte di Fenestrelle per il venerdì.
– Buono per una visita gratuita al Forte di Fenestrelle nei giorni di sabato e domenica, valido per un anno.
– Servizio di guida e prima assistenza nei percorsi del raduno
– Iscrizione all’Associazione AvventureOffroad che permettere di ottenere sconti, dal 5 al 25% presso i più grossi fornitori di accessori e ricambi per 4×4 come EuroFourWheeler, Totani, TopGear, SafariMarket, 4Technique, 4x4Parts, 4x4Project e Trecentosessanta.

Dove mangiare e dormire:
I pranzi di sabato e di domenica sono al sacco, on the road
Per le cene e i pernottamenti, abbiamo stupilato delle convenzioni che permettono ai partecipanti di ottenere il trattamento, con degli sconti particolari, presso tre strutture che sono immerse nella natura della Val Chisone.
La prima è l’Hotel Pracatinat a 1600 mt di quota http://www.pracatinat.it Gps N45° 2′ 11.22″, E7° 4′ 29.04” telefono 0121.884884 fax 0121. 83711, camere doppie, triple e quadruple con servizi interni, in buona parte con terrazzino riservato, possibilità di cenare cena self service che prevede un primo a scelta tra due proposte, un secondo con contorno a scelta tra due proposte, frutta o dolce ed acqua di sorgente, bevande e caffè a parte oppure gustare i prodotti tipici del Paniere della Provincia di Torino, con un menù composto da due antipasti, un primo, un secondo con contorno, tagliere di formaggi tipici, frutta, dessert, caffè e vino
La seconda è il Rifugio Selleries a 2030 mt di quota http://www.rifugioselleries.it Gps , dentro il Parco dell’Orsiera Rocciavrè, camere doppie, a quattro e sei letti, servizi al piano, cena tipica che prevede due antipasti, polenta con, a scelta, cervo, salciccia, formaggi e altre specialità montane, frutta o dolce ed acqua, bevande e caffè a parte
La terza è l’area di campeggio nella zona di Pian dell’Alpe con docce e bagni, riservato ai partecipanti del Raduno, dentro il territorio del Parco dell’Orsiera Rocciavrè a circa 2000 mt di quota con la possibilità di cena e colazione presso l’adiacente baita dell’Alpe Pintas a 1900 metri di quota http://www.alpepintas.it/home.htm

Info: 0121/884884 – 340/7420463 – www.4x4offroad.it

 

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Close