AbruzzoCalendari raduniClubEventiLazioNews

Per Antichi Sentieri da Roma a Pescara [Elaborare4x4]

Anche Elaborare 4×4 sarà presente ufficialmente alla quarta edizione di uno dei Raduni Nazionali del Centro Italia più seguiti, sotto l’egidia della Federazione Italiana Fuoristrada: “Per Antichi Sentieri da Roma a Pescara”. La partenza è confermata per giovedì 27 Maggio da Roma

…in Piazzale Aldo Moro, dove con il primo Road Book via asfalto si giungerà nei pressi di Tivoli. Anche per il 2010 il raduno sarà sotto il patrocinio della Regione Lazio, della Regione Abruzzo e della Provincia di Roma a favore dell’AIL (Associazione Italiana Lotta alle leucemie, linfomi e mieloma). Lo Staff, composto da un nutrito numero di appassionati fuoristradisti di Club di Lazio e Abruzzo, quest’anno ha deciso di stravolgere il percorso affrontando il versante più a nord dell’Appennino Centrale, ed attraverso incantevoli boschi, vallate, fango e soprattutto tanto OR vi condurrà alla volta di Pescara. Rinnovati quindi i Road Book delle quattro giornate, i campi base e l’arrivo…… le oltre cinquanta persone dello Staff…Vi invitano a vivere una traversata indimenticabile.

Le giornate saranno così organizzate:

1° Giorno Giovedì 27 Maggio – Ore 16:00 – 18:00 a Roma in Piazzale Aldo Moro (N 41°54.094 E 012°30.736) si terrà il prologo e la consegna del Road Book A, che vi condurrà tramite la Via Tiburtina e/o Autostrada A24 a Tivoli nei pressi di Villa Adriana al primo campo base, in un terreno (N 41°56.927 E 012°46.375) privato messo a disposizione per l’occasione. A seconda dell’orario d’arrivo al campo base si potrà visitare la famosa Villa Adriana situata a poche centinaia di metri, residenza imperiale lontana da Roma costruita a partire dal 117 d.C. dall’imperatore Adriano, ed è la più importante e complessa Villa a noi rimasta dell’antichità romana, essendo vasta come e più di Pompei (almeno 80 ettari).Entrata nel novero dei Monumenti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1999, Villa Adriana condivide con molti altri celebri siti archeologici il paradosso di essere nota e scavata da più di cinquecento anni, pur rimanendo in gran parte sconosciuta nella sua sostanza. Per info e biglietteria www.villa-adriana.net Per la cena ogni equipaggio provvederà in proprio o volendo sarà possibile cenare al ristorante “Altea” in convenzione al prezzo di 15.00 € con menu fisso o alla carta. I ristorante si trova in Via Domenico Giuliani, 22 ed è raggiungibile in 10’ dal campo base, gradita prenotazione al 0774.334115. Segnaliamo le seguenti strutture ricettive in prossimità del campo base: Bed & Breakfast ROCCA BRUNA –Tel.0774.534.266 o DA LUIGIA B&B – Tel.0774.531.441

2° Giorno Venerdì 28 Maggio – Partenza da Tivoli in Piazza G. Impastato (N° 41°57.531 E 012°48.228) nei pressi dell’Ospedale S. Giovanni Evangelista nel parcheggio adiacente Porta S.Giovanni. Le iscrizione saranno aperte dalle ore 8.00 alle ore 10.00 con consegna di Tabella porta numero e gadget offerti dagli sponsor, colazione inclusa nella quota e ritiro del Road Book B che vi condurrà sino all’Altopiano di Rascino. La tappa molto lunga circa 170 Km con oltre 250 note richiederà un notevole impegno agli equipaggi. Si consiglia di effettuare una sosta pranzo breve (non inclusa nella quota). Dopo la partenza procederemo su Via Quintilio Varo che Vi permetterà di fotografare ed ammirare il tempio di Vesta e Sibilla oltre ad una tra le cascate più grandi d’Italia. Questo sito è stato strategicamente importante, nelle comunicazioni tra i popoli pastori della valle dell’Aniene e la piana del Tevere, fin dall’età arcaica: il percorso della transumanza, che scendeva dall’Abruzzo lungo i tratturi che sarebbero divenuti la via Valeria, procedeva lungo la riva destra dell’Aniene fino a Tivoli. Era qui che, a monte della grande cascata e soggetto alla sorveglianza (e ai pedaggi) dell’acropoli tiburtina, era stato costruito il primo ponte. Questa posizione fu una delle ragioni strategiche della nascita dell’antica Tibur, e lo sperone roccioso su cui sorgevano l’acropoli e l’abitato antico, benché – anzi proprio perché – geologicamente e idrologicamente assai difficile, è stato “coltivato” almeno fin dal II secolo a.C.: grazie anche alla natura calcarea e carsica del terreno. Attraversando i Monti Lucretili tra tratti di sottobosco con alcune varianti Hard, e passaggi mozzafiato nelle coltivazioni di ulivo della Sabina arriveremo ad Lago Turanoammirare dall’alto e poi da vicino i laghi del Turano e del Salto che ci condurranno in direzione dell’Altopiano di Rascino situato in Provincia di Rieti nel Cicolano a circa 1200 m s.l.m. In questa enorme distesa vengono praticate la coltivazione della Lenticchia di Rascino e della cicerchia, rappresenta inoltre un ottimo pascolo per i numerosi greggi di ovini e bovini allo stato brado. Vi è presente un lago carsico perenne “Lago di Rascino” che oltre ad offrire possibilità di pesca, del luccio,nel periodo estivo rappresenta una naturale riserva d’acqua per il bestiame. Su uno dei colli sono ancora visibili i ruderi del castello di Rascino struttura medievale che sorvegliava una delle vie che portavano dal Regno di Napoli allo Stato Pontificio. Con circa 8/10 ore arriveremo presso il rifugio “Uscertu” (N° 42°20.254 E013°08.730) dove monteremo il secondo campo base con la possibilità di avere acqua e spazio a volontà per le tende. La cena sarà a cura dell’organizzazione presso il rifugio, in caso di pioggia sarà possibile dormire sotto la tettoia del rifugio stesso con sacchi a pelo propri. Durante la serata sorpresa per fuoristradisti. Segnaliamo le seguenti strutture ricettive in prossimità del campo base: I Due Regni ad Oiano – Tel. 0746.558342, La locanda di Beatrice Cenci a Petrella Salto – Tel. 0746.521.170, Valle del Salto a San Martino – Tel. 0746.526.180, B&B Antica Foruli a Scoppito – Tel. 348. 086. 9997. Per altre strutture ricordiamo che la città di L’Aquila dista poco più di 25 km dal luogo delle iscrizioni del terzo giorno.

3° Giorno sabato 29 Maggio – Con una sveglia tipica da campo base (i partecipanti alle precedenti edizioni ricorderanno con piacere) fatta la colazione presso il rifugio ci incammineremo con il Road Book C scendendo dall’altopiano in direzione del capoluogo Abruzzese. In circa 45’ giungeremo a Sella di Corno (N° 42°21.802 E 013°11.089) dove lo Staff vi attenderà per le iscrizioni del 3° giorno e consegna del Road Book D dalle ore 8:00 alle ore 10:00, che vi condurrà da Sella di Corno ad Alanno in circa 7/9 ore, dove effettueremo il terzo campo base. Valicheremo l’Appennino Centrale attraverso il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, che coi suoi 150.000 ettari di estensione, è uno dei più grandi d’Italia. La varietà e la ricchezza naturalistica dei suoi massicci e dei diversi versanti, le suggestive testimonianze storico-architettoniche si riflettono in una moltitudine di proposte, itinerari e visite per tutte le stagioni dell’anno. Il Parco racchiude tre gruppi montuosi – la catena del Gran Sasso d’Italia, il massiccio della Laga, i Monti Gemelli – e si caratterizza per la presenza della vetta più alta dell’Appennino, il Corno Grande, che raggiunge i 2912 metri. Su questa catena è inoltre presente l’unico ghiacciaio appenninico, il Calderone, il più meridionale d’Europa. Passeremo a ridosso del comune di Calascio dove sarà possibile visitare il set cinematografico del film “Lady Hawk” per giungere attraverso sterrati e panorami mozzafiato ad Alanno dove il Comune ed alcuni esercenti hanno messo a nostra disposizione il campo sportivo per attrezzare il terzo campo base (N° 42°17.805 E013°58.427). Come per la sera precedente la cena sarà a cura dello staff. Segnaliamo le seguenti strutture ricettive in prossimità del campo base: La Masseria – Tel.349.6162.785, Villa Alessandra – Tel. 085.8573.687, La Fattoria di Maria Donata – Tel. 085.8576.124, Ripalta – Tel. 347.8154.966.

4° Giorno sabato 29 Maggio – Dopo aver espletato le procedure di registrazione e ritiro del ROAD BOOK E (dalle ore 8:00 alle ore 10:00), ed effettuata la colazione presso le strutture indicate, si partirà alla volta di Pescara con un tempo medio di percorrenza di 4/6 ore fino a giungere a Montesilvano nella zona Warner Village al Palacongressi (N° 42°31.318 E014°09.236) dove verranno estratte, tra tutti coloro che arriveranno a consegnare il Road, tre partecipazioni gratuite alla manifestazione del prossimo anno. Poco dopo la partenza transiteremo per Oratorio “Oratorio di Santa Maria delle Grazie” chiesa rurale del XIV sec. Situato nel territorio comunale di Alanno (PE) sulla pista di un antico tratturo per la transumanza. La facciata molto semplice in netto contrasto con l’interno ad unica navata che soprattutto nel corso del seicento si è arricchita con numerose decorazioni, affreschi e statue ad opera di alcuni autori nazionali e locali, di evidente ispirazione barocca. Al centro dell’altare è posto un trittico, dipinto a tempera su tavola del ’400. Al termine dell’ultima variante hard attraverserete la curva parabolica del circuito di Pescara, tracciato di 25 km che ha ospitato nel 1957 il campionato di F1 Caratteristica dell’ultima giornata sarà l’arrivo direttamente sul mare dove ci sarà ad attendervi un rinfresco offerto dall’AIL. Orario di chiusura della manifestazione è previsto per le 15:00 – 17:00.

ATTENZIONE – AVVISO AI PARTECIPANTI – Si ricorda ai partecipanti:munirsi di attrezzatura idonea al campeggio in quota (tenda, sacchi a pelo, torce, etc); di rifornire la cambusa per i pranzi itineranti; è fatto divieto di accendere fuochi a terra. I veicoli dovranno essere in possesso di trip master (almeno un veicolo ogni tre) e della dotazione obbligatoria di strops, grilli e ganci. Considerata la scarsa copertura telefonica per l’’intera manifestazione è fortemente consigliato il CB. La grande quantità di Km da percorrere impone precisione nell’orario di partenza, soprattutto per permettere allo staff di chiudere passine e/o cancelli dei terreni privati. Verranno segnalati sul road eventuali distributori al fine di avere sempre una sufficiente autonomia tra le tappe (minimo 200 km). Si rammenta di rispettare I 4° giorno domenica 30 Maggio 2010 limiti di velocità e dove segnalato procedere a passo d’uomo. E’ fatto divieto assoluto di lasciare il tracciato previsto e/o generare varianti alternative non autorizzate. Comportamenti non rispettosi dello spirito della manifestazione, dell’ambiente, e delle regole sopra esposte saranno causa di allontanamento dalla manifestazione stessa.

Il costo della manifestazione è:
• Costo dell’iscrizione al giorno per equipaggio composto da una vettura e 2 persone € 100,00 – SOCI FIF € 80,00
• Partecipazione ai 3 giorni € 230,00 – SOCI FIF € 210,00
• Per prenotazioni ai 3 giorni con acconto. Versato entro il 24/05/10 € 200,00 – SOCI FIF € 180,00
• Persona extra, quota al giorno € 20,00. Nella quota d’iscrizione sono incluse tre prime colazioni e due cene da campo.

Modalità di versamento dell’acconto di 50,00 euro o del saldo anticipato sono le seguenti:
• Ricarica Post Pay n. 402 360 055 663 6894 fil. 55945 intestata a Franco Restagno
• Bonifico Bancario presso Banca Popolare di Ancona Filiale Tivoli 2 di Villa Adriana, IBAN IT1 3O 0 530 839 451 000 000 000 523 intestato a Franco Restagno.

AVVISO – Non si accettano versamenti dopo il 24 Maggio 2010

Si ricorda ai partecipanti di specificare nella causale nome e cognome del partecipante ed in caso di versamenti di più quote indicare tutti i nominativi, di inviare copia a mezzo fax al numero 06/666,44,29 oppure via e-mail a yuri@master4x4.it, sarà necessario portare, all’atto dell’iscrizione, copia originale attestante il pagamento. Si ringraziano le autorità competenti, i Comuni, le Provincie, gli Enti Parco per la collaborazione e disponibilità dimostrata lungo lo svolgimento della manifestazione.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Back to top button
Close