ClubEventiFriuli Venezia Giulia

Raduno di Gradisca

Compie 25 anni il più grande raduno di fuoristrada 4×4; nato nel 1985 con una sparuta presenza di 30 veicoli, il Città di Gradisca è cresciuto a dismisura tanto da superare ripetutamente le 700 presenze. Protagoniste sono, non solo la passione, l’amicizia, la voglia di stare insieme ma anche lo spirito d’avventura nello scoprire nuovi itinerari ed immergersi in piacevoli sensazioni di guida, senza tralasciare il gusto dei prodotti tipici del luogo innaffiati dai vini d.o.c. del Collio. A Gradisca si è attori con il proprio 4×4 in un percorso di fuoristrada semplice, divertente, alla portata di chiunque ma con un pizzico di “hard” nelle “varianti” facoltative. Sono questi, forse ma non solo, gli ingredienti principali di un successo che dura quanto l’argento in un felice matrimonio. Anche il “guinness dei primati” ha riportato più volte l’evento gradiscano che, con 12.554 presenze totali di fuoristrada, non ha eguali al mondo. Al raduno si può partecipare con ogni tipologia di veicolo 4×4, da quelli storici ai più recenti modelli, da quelli superpreparati agli sport-utility. Al Gradisca si presentano equipaggi eterogenei, molte famiglie al gran completo, genitori con bambini in tenera età e veterani del fuoristrada, tutti insieme, appassionatamente, a celebrare la loro giornata “off-road”. Ed al Città di Gradisca non si parla solo italiano ma sono tanti i partecipanti che vengono dall’estero, in special modo dalla Mitteleuropa che nella Venezia Giulia ha ancora diversi cenni architettonici e culturali. Il programma predisposto dagli organizzatori del “G.F.I. Alpe Adria off-road”, quest’anno, non si discosterà molto da quello delle precedenti edizioni del raduno e presumibilmente sarà ben diverso da quello del 2008 quando, un’alluvione dei torrenti, protrattasi per diversi giorni, rese impraticabili gran parte dei percorsi predisposti dagli organizzatori. I primi equipaggi sono attesi a Gradisca nella giornata di sabato 5 dicembre. Nel primo pomeriggio, avranno inizio le operazioni d’iscrizione, con la consegna dei numeri di partecipazione e ci sarà la possibilità di una prima sistemazione dei fuoristrada nei parcheggi della gran piazza centrale. L’organizzazione ha predisposto un completo elenco delle proposte alberghiere e degli agriturismi del luogo dove sarà possibile pernottare. La grande e pacifica invasione di Gradisca è prevista nella giornata di domenica 6 dicembre quando le lunghe e variopinte colonne di fuoristrada prenderanno d’assalto ogni utile spazio della piazza e delle vie limitrofe che per l’occasione sono chiuse al traffico e riservate ai soli partecipanti. Completate le modalità d’iscrizione (ma c’è tempo fino alla tarda mattinata), il semaforo verde scatterà alle 8.30 con il taglio inaugurale della manifestazione da parte delle Autorità locali. Piano, piano dalla piazza incominceranno a defluire i fuoristrada che prenderanno la via loro indicata dal road-book, solitamente di facile lettura a prova di “principianti” (perché sono sempre molti quelli che scelgono Gradisca per il loro battesimo in 4×4). Senza alcun tempo da rispettare, privi dall’assillo di competere, tutti avranno a loro disposizione un percorso bonificato dagli arbusti sporgenti per non graffiare la carrozzeria del 4×4, ben indicato nel grado di difficoltà, con le opportune varianti per renderlo più o meno impegnativo a libera scelta del partecipante. Con questa edizione saranno inseriti nuovi brevi itinerari che non hanno fatto parte delle precedenti edizioni. Fattore sempre molto importante per i fuoristradisti, la manifestazione prevede diverse soste ristoro dove si mangia e si beve a sazietà (con il vino attenzione, è buono, i gradi non sono pochi ed i controlli possono togliere punti dalla patente!). Solo quando inizia a far buio sarà necessario far ritorno nella città isontina e ritirare quella targa ricordo che per molti, nelle proprie case, viene esposta come la prova inconfutabile di aver superato un brillante esame nel paradiso del 4×4. Il costo di partecipazione è di € 150,00 ad equipaggio, qualunque sia il numero dei suoi componenti. Per chi invia il modulo di iscrizione completo della quota totale versata sul conto corrente postale n° 26611178 intestato al “G.F.I. ALPE ADRIA off-road” entro il 24 novembre, il costo sarà ridotto a € 120,00. In omaggio per tutti il video del raduno in distribuzione con i primi mesi del nuovo anno. Come imposto dalle normative regionali, in caso di forte maltempo il raduno potrà subire un rinvio a domanica 10 gennaio 2010. L’informazione ai prescritti sarà data, entro giovedì 3 dicembre, tramite il sito www.gradisca4×4.com o chiamando i numeri del club. Informazioni: tel.-fax 0481-960860, cell. 347-5384222, 347-8955598, 338-6002790 e-mail info@gfi4×4.it gfi.gradisca@libero.it, www.gradisca4×4.com www.gfi4×4.it E’ consigliabile, pertanto, nelle prenotazioni alberghiere prendere accordi diretti anche per un eventuale rinvio della manifestazioneIl raduno internazionale si avvale del contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e si prefigge, fra l’altro, di sensibilizzare tutti i fuoristradisti sul tema della sicurezza stradale ed aderire all’ ”AVIS” per aumentare il numero dei donatori di sangue.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Close
Close