C.I. Cross C. RallyRacingVeneto

ITALIAN BAJA parte la XXI edizione

Salto di Rauscedo-italian-baja

ITALIAN BAJA 2014 – La Dakar sbarca in Italia, dal 14 al 16 marzo, e come è consuetudine lo fa a Pordenone, in occasione della XXI edizione dell’Italian Baja, la corsa mondiale dei fuoristrada, nello splendido scenario delle “grave” tra i fiumi Meduna, Cosa e Tagliamento. Martedì 11 marzo nel municipio di Zoppola, alla presenza del sindaco Papais, è stato presentato il percorso dell’edizione 2014. Il tracciato è stato modificato in extremis, a causa dell’acqua su Tagliamento e Cosa. Positive le valutazioni del campione del mondo bajas Ruoso e tricolore cross country Codecà. Al via tutti i migliori protagonisti della Coppa del Mondo auto, moto e quad. Una conferenza stampa del tutto particolare caratterizzata anche da veri momenti di commozione, soprattutto quando è stato ricordato Claudio “Caco” Azzaretti, uno dei padri fondatori della manifestazione, al quale è stata intitolata la gara di apertura: ‘Il Memorial Claudio “Caco” Azzaretti’. La presentazione alla presenza della famiglia di Claudio: “Papà sentiva il Baja come una delle sue amatissime donne – il commento della figlia Donatella il Fuoristrada club era la sua famiglia e le “grave” rappresentavano uno spazio di libertà infinita a due passi da casa”. Non solo Claudio ma nella cerimonia di presentazione è stato ricordato calorosamente anche Roberto Casetta, commissario tecnico che aveva qualità umane e professionali esemplari, con una targa consegnata alla sua famiglia dall’organizzatore Mauro Tavella.

conferenza-italian-baja

PERCORSO – Confermata la superspecial stage di apertura venerdì 14 tra i guadi del Meduna da Cordenons a Zoppola (9,20 km, start auto alle 16:30). Le piogge abbondanti degli ultimi due mesi hanno però costretto a modificare il percorso originario, che non passerà più all’interno dei greti del torrente Cosa e del Fiume Tagliamento, ma sarà invece diviso in due settori selettivi da ripetere in totale 5 volte. Sabato 15 marzo le prove si chiameranno “Pasch” (44 km da Cordenons a Tauriano) e “Cosa” (19 km da Cosa al Ponte della Delizia), con tre passaggi a prova. Domenica in senso inverso le prove “Valvasone” (19 km da Ponte della Delizia a Cosa) e “Mosaico” (44 km da Tauriano a Cordenons).

guado-italian-baja

CAMPIONI – Per motivi diversi, il biker iridato Alessandro Ruoso e il campione italiano cross country rally Lorenzo Codecà si sono detti soddisfatti delle variazioni di percorso. Ruoso perché il giro “marathon” previsto per le moto domenica (due passaggi consecutivi sulle prove con la sola sosta per rifornimento) potrebbe marcare le differenze di valore tra i concorrenti. Codecà perché stare lontano dalle insidie dei greti aumenta le possibilità di successo per la sua Suzuki Grand Vitara tricolore.

L’AMBIENTE – L’atto di responsabilità ambientale di una competizione davvero globale (in lizza concorrenti che arrivano da 3 continenti) è nel marchio “Impatto Zero” ottenuto dall’Italian Baja avendo acquistato ettari di foresta in Costa Rica per compensare la produzione di anidride carbonica imputabile all’evento. Inoltre anche quest’anno in Fiera a Pordenone il parco assistenza utilizzerà l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico.

quad-italian-baja

IMPEGNO SOCIALE – L’anno scorso il Fuoristrada Club 4×4 promosse una raccolta di fondi in favore dell’Area giovani del cro di Aviano. “Stavolta l’impegno del nostro sodalizio – ha spiegato Tavella, con viva soddisfazione del sindaco di Zoppola, Francesca Papais – sarà rivolto al comitato Ideal Standard, per un sostegno alle famiglie dei lavoratori in difficoltà”. Un impegno sociale caratterizzato anche dall’iniziativa della onlus “Uno di noi” di Gianluca Tassi che nei tre giorni di gara svolgerà in Fiera a Pordenone dei corsi gratuiti di avviamento alla guida per disabili, in collaborazione con Ironwhire.

bmw-italian-baja

BIASION – Fra i campionissimi al via anche il pluridecorato Miki Biasion, nonché portacolori italiano in alcune edizioni della Dakar, che sarà in gara con un Mitsubishi L200 preparato da Ralliart e potrà dare filo da torcere ai favoriti russi Gadasin e Vasilyev, al saudita Al-Rajhi e al brasiliano Varela. Ma tifosi e appassionati potranno goderselo ancora più da vicino partecipando all’incontro speciale con lui in Fiera a Pordenone (venerdì sera 14 marzo, inizio ore 21), organizzato da Fuoristrada Club 4×4, Knife Racing e RinnovaMente.

20th Italian Baja - Pordenone 15-17 Marzo 2013

PROGRAMMA – La primavera dell’Italian Baja è una settimana di sole stabile e bello che nelle previsioni durerà fino al weekend. Ottimo viatico per il secondo round della Coppa del Mondo Fia Cross Country Rallies e l’apertura stagionale della Coppa del Mondo Fim Bajas, nonché i tricolori di specialità e l’Europeo Uem per moto e quad. Una serie di titoli che concentrano a Pordenone il “ghota” del fuoristrada internazionale a due e quattro ruote. L’organizzazione è alla Fiera di viale Treviso dove è stato istallato il quartiere generale della corsa con direzioni gara, sala stampa, centro classifiche, segreteria e verifiche sportive (si comincia domani pomeriggio), parco assistenza e zona rifornimento. La sfida e lo spettacolo prenderà il via ufficialmente venerdì pomeriggio, con la super special stage da Cordenons a Zoppola passando attraverso i guadi del Meduna (9,20 km, start auto ore 16:30 zona ex colonia elioterapica), intitolata “Memorial Claudio “Caco” Azzaretti. Sabato il settore selettivo “Pasch” (44 km da Cordenons a Tauriano) sarà ripetuto tre volte con start del primo concorrente auto alle 8:30, 12:30 e 15:30, mentre due passaggi sono previsti sul settore selettivo “Cosa” (19 km da Cosa al Ponte della Delizia) con start alle 9:20 e 13:20. Percorso in senso inverso domenica 16 marzo, con due passaggi per entrambi i settori selettivi: “Valvasone” (19 km da Ponte della Delizia a Cosa) con start auto alle 9:00 e alle 15:00; “Mosaico” (44 km da Tauriano a Cordenons) con start alle 9:35 e 15:35. Gran finale in Fiera a Pordenone con cerimonie di premiazioni sul palco a partire dalle 14:30 (moto).

mini-italian-baja

EVENTI SPECIALI – Da venerdì 14 a domenica 16 marzo in uno dei piazzali della Fiera si svolgeranno dei mini corsi gratuiti di avviamento alla guida di veicoli per disabili, a cura della onlus “Uno di noi” di Gianluca Tassi. Domenica in programma anche una esposizione di auto storiche a cura della scuderia PN Corse e una prova di regolarità a cura del Vespa Club.

quad-baja

unimog-italian-baja

salto-mini-italian-baja

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=H0S6QJ4YEXg[/youtube] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-W3hqCWO-6o[/youtube]

ITALIAN BAJA 2014 Pordenone XXI edizione, info CLICCA QUI

ITALIAN BAJA 2014 aspettando Peterhansel, CLICCA QUI

[mappress mapid=”783″]
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Close
Close