Eventi

4X4 Fest

A CarraraFiere 190 marchi con le auto fuoristrada in anteprima e gli accessori più aggiornati. Quattro chilometri di piste per test drive, gare e spettacoli. Tre giorni di raduni, tour alle cave con gara finale del campionato nazionale Quad e convegni dedicati alle modifiche dell’auto off-Road e all’omologazione degli accessori. 190 marchi prestigiosi su ventimila metri quadrati, costituiscono il biglietto da visita di 4×4 Fest, la nona edizione del Salone nazionale dell’auto a trazione integrale che si svolgerà a CarraraFiere da venerdì 9 a domenica 11 ottobre ( info su www.4X4Fest.com ). Un risultato importante per una manifestazione che rappresenta l’unica specializzata di un settore che, nel corso dell’ultimo anno ha attraversato momenti molto difficili ma mostra importanti segnali di ripresa. Anche nel mese di settembre, infatti, si è confermato il trend positivo iniziato con il secondo semestre , con 1.611.200 nuove unità immatricolate, con un +6% rispetto al settembre 2008 secondo le statistiche ufficiali di ANFIA. Nel solo mese di settembre i contratti sono stati oltre 190.000 (+16% su settembre 2008); con un exploit di vetture ad alimentazione alternativa, cresciute del +19% nei nove mesi. Buone le performances di mercato dei segmenti “crossover” con immatricolazioni cresciute grazie al lancio di nuovi modelli, più statico, anche se di sostanziale tenuta, il segmento fuoristrada che ormai rappresentano rispettivamente il 2,3% e il 7,5% del mercato. “In presenza di una situazione di mercato molto complessa – hanno detto Giorgio Bianchini e Paris Mazzanti, presidente e direttore di CarraraFiere presentando alla stampa il salone – siamo particolarmente soddisfatti di poter annunciare un’edizione 2009 di 4×4Fest all’insegna delle novità e dell’interesse del pubblico. Siamo soddisfatti per il numero degli Espositori che la considerano un salone altamente specializzato ma anche per il successo annunciato per gli spettacoli e gli eventi collaterali apprezzati da un pubblico interessato ai mezzi ma anche a visitare il territorio, a provare le auto, a valutare gli accessori ma anche a partecipare a gare e tour nelle cave e sulle colline. È una ricaduta di grande valore che sostiene il turismo di qualità. La nostra è comunque una manifestazione tecnica, e non è un caso che saranno esposti prototipi ed anteprime di auto che solo nei prossimi mesi saranno lanciate sul mercato”.* Fra i pezzi più ammirati del salone ci sarà sicuramente la* Kia Sorento 2010, presentata in anteprima nazionale nello stand allestito da KIA nel padiglione B un test di gradimento che si svolgerà fra un pubblico molto competente.* Grande interesse anche per l’assessoristica dove si annunciano novità per gli appassionati sempre alla ricerca di “pezzi” necessari a personalizzare il mezzo senza dover comprare un nuovo modello. Non è casuale l’organizzazione di due convegni per approfondire i problemi di questo settore. Il primo si terrà venerdì 9 ottobre (dalle 13.30 alle 15 nella sala Bernini, Centro congressuale) e sarà un convegno nazionale dedicato alle modifiche su vetture Off-Road per approfondire le norme vigenti e le opportunità di mercato per gli accessori con l’organizzazione di ASCAR (produttori e distributori) e dalla rivista QUATTROXQUATTRO. Sabato 10 ottobre (ore 11, nella sala Bernini) è in programma il secondo appuntamento: Elaborare il 4×4,- progetto per il tuning sostenibile con interventi programmati di direttori di testate specializzate, presidenti di associazioni ed aziende come Giovanni Mancini, Luca Rossi, Massimo La Rocca e Renato Gallo. Il piatto forte, l’elemento unico e caratterizzante di 4×4Fest restano le piste dove si possono provare i mezzi esposti e si svolgono gare e spettacoli. CarraraFiere ha fatto, ancora una volta, le cose in grande realizzando ben quattro chilometri di piste : la metà* sui piazzali del complesso fieristico dove sono state allestite una pista per i* test drive,* una pista veloce per esibizioni e show ed una terza, davvero “estreme”,* per le gare più impegnative. Altre due piste sono state tracciate sulla spiaggia per ospitare, Gare di QUAD,* il Beach Fun (gara di regolarità su sabbia) ed un* Sand Emotion per testare le capacità di auto e piloti su un tracciato con un alto coefficiente di difficoltà. Insomma, tre giorni di aggiornamenti tecnici, gare e spettacoli che termineranno con la proclamazione della* Miss 4×4 2009, scelta fra cento concorrenti da una giuria in presenza di un notaio che ratificherà le decisioni.
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Close
Close