EventiNews

Campionato Italiano Trial 4×4 – Classifica finale 2010

La stagione 2010 del Campionato Italiano Trial 4x4  è giunta al suo epilogo, come da tradizione, sulla celebre pista di Palagano che il 31 ottobre scorso ha ospitato la finalissima e ha incoronato i nuovi Campioni Italiani 2010 della specialità. Le condizioni di gara a Palagano, pista tra le più impegnative del campionato di Trial 4×4 e che nel 2003 aveva ospitato anche il Campionato Europeo, non hanno di certo risparmiato i trialisti tricolore. Una pioggia battente infatti ha persistito per tutta la giornata rendendo il campo di gara davvero ai limiti della praticabilità. Nella categoria dei Veicoli Originali, dove si partecipa con fuoristrada completamente di serie, la coppia di esordienti Serafini/Moneti  su Suzuki Samurai del club Tasso Fuoristrada si è aggiudicata il titolo italiano, relegando la giovanissima campionessa 2009 Michela Fagioli, in coppia con il papà Mauro, al secondo posto della classifica finale per due soli punti. Terzo posto in campionato per Marino/Marino su Daihatsu Feroza del club Arezzo Scout. Tra i Veicoli di Serie, da sempre categoria molto affollata e competitiva, la coppia Spadini/Graziosi del club Villagrande Fuoristrada ha centrato l’obiettivo del gradino più alto del podio, seguiti dai compagni di club Camporesi/Cesarini e dagli esordienti Misley/Malaguti del Palagano Fuoristrada. Da segnalare che tutti questi equipaggi guidano dei Suzuki Samurai praticamente identici nelle prestazioni. Nella categoria dei Superserie, la corsa al titolo si è risolta soltanto all’ultima prova della giornata di gara. A primeggiare su tutti è stato Giacomo Gianelli sul Suzuki Jimny grigio del club Gang dei Boschi, mentre la coppia Schiffini/Gambaro su Suzuki SJ413 e Magnani su Suzuki Samurai, entrambi portacolori del Sarzana Fuoristrada, si sono battuti con onore fino all’ultimo aggiudicandosi rispettivamente un meritato secondo e terzo posto in campionato. I Veicoli Preparati vedono in testa alla classifica finale, con un buon margine di vantaggio sugli avversari, il duo di “toscanacci” Giommoni/Cerofolini, sulla loro Jeep Willys rossa del club Tasso fuoristrada, che si fregia così del titolo italiano. A seguire il duo di esordienti in campionato Benedetti/Dovesi sul loro Land Rover bianco dell’ A-Team 4×4 e chiude terzo l’ottimo Natalini su Jeep CJ5. La categoria dei Veicoli Super Modificati aveva già decretato i suoi Campioni 2010 con ben due gare di anticipo. La coppia Gandino/Mihai, al primo anno di partecipazione continuativa al Campionato, sul loro caratteristico Toyota BJ40 azzurro del club Gang dei Boschi, hanno letteralmente dominato, aggiudicandosi ben 7 gare su 8.  A salire sul secondo e terzo gradino del podio sono rispettivamente Bassi/Bassi sul Toyota “Uzuk” del club Sarzana Fuoristrada e Fattori/Livi, portacolori del VIllagrande Fuoristrada, su Suzuki Samurai motorizzato Lancia 2000 sovralimentato con compressore volumetrico. Nella classe dei Prototipi l’ormai affiatato equipaggio Brandi/Corazzini del club Villagrande Fuoristrada coglie un’ulteriore successo con il loro proto “Diabolik”. Secondi a pari merito, gli inseguitori Tozzi sul “Protomatto” del club Nazionale Fuoristrada e i pugliesi Tauro/Velychko su proto “Alfaster”. Tra i proto si segnala inoltre il terzo posto di Paolini su Alfa Matta, rientrato alle competizioni dopo un lungo periodo di stop.

Ecco i nomi dei Campioni Italiani 2010 della specialità e le classifiche finali del Campionato Italiano Trial 4×4 2010:
Cat. Originali – Serafini/Moneti, su Suzuki Samurai, Club Tasso Fuoristrada
Cat. Serie – Spadini/Graziosi, su Suzuki  Samurai, Club Villagrande Fuoristrada
Cat. Superserie – Gianelli, su Suzuki Jimny, Club Gang dei Boschi 4×4
Cat. Preparati – Giommoni/Cerofolini, su Jeep Willys, Club Tasso Fuoristrada
Cat. Modificati Super – Gandino/Mihai, su Toyota BJ40,  Club Gang dei Boschi 4×4
Cat. Prototipi – Brandi/Corazzini, su Proto Diabolik,  Club Villagrande Fuoristrada

Veicoli Originali
1) Serafini/Moneti, 56
2) Fagioli/Fagioli, 54
3) Marino/Marino, 31
4) Maggini/Necci, 25
5) Giommoni/Giommoni, 8
6) Tosi/Rossi, 6
7) Pari merito: Della Valle/Giorgi, Moneti/Serafini, Cupido, 3
8) Gregorio/Grumelli, 2
9) Aguzzi/Cognini, 1

Veicoli Serie
1) Spadini/Graziosi, 43
2) Camporesi/Cesarini, 33
3) Misley/Malaguti, 30
4) Gallanti/Gentili, 23
5) Pari merito: Salvadori, Davolio/Mandurino, 14
6) Pari merito: Cirio, Valenti/Cesarotti, 10
7) Bruni/Nocciolini, 9
8) Pari merito: Battistini/Guidi, Guerra/Guerra, 6
9) Grondona/Rinaldi, 5
10) Bimbi/Bimbi, 3
11) Pari merito: Temeroli/Sironcini, Scarpa/Berretti, 1

Veicoli Super Serie
1) Gianelli, 42
2) Schiffini/Gambaro, 36
3) Magnani, 35
4) Pari merito: Frongillo/Maturo, Provera/Provera, 22
5) Boenzi/Mattesini, 18
6) Nocciolini/Bruni, 10
7) Boristene/Boristene, 4
8) Pari merito: Natalini, Carattoni/Battistini, Maggiani/Paoli, 3
9) Pari merito: Dall’Ara/Bergesio, Bondi, 2
10) Pari merito: Omet/Ferrando, Mattesini, 1

Veicoli Preparati
1) Giommoni/Cerofolini, 38
2) Benedetti/Dovesi, 25
3) Natalini, 23
4) Casadei/Campacci, 20
5) Visani/Malavolti, 16
6) Mannelli, 10
7) Pascale/Civitillo, 7
8) Gigliotti/Barbieri, 5
9) Cardona/Cavallotto, 3
10) Pari merito: Cognini/Aguzzi, Menetti/Marzaduri, 2

Veicoli Modificati Super
1) Gandino/Mihai, 76
2) Bassi/Bassi, 39
3) Fattori/Livi, 26
4) Pacciani, 16
5) Macchiavelli/Galli, 10
6) Pari merito: Severini/Giulianelli, Vigiani/Vigiani, 8
7) Farnatale/Bevegni, 5
8) Pari merito: Bevegni/Farnatale, Brunetti/Lenzoni, Ragazzini/Ragazzini, 3
9) Giommoni/Cerofolini, 1

Veicoli Prototipi
1) Brandi/Corazzini, 40
2) Pari merito: Tozzi, Tauro/Velychko, 13
3) Paolini, 7
4) Veltri/Veltri, 6

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Back to top button
Close