MazdaModelliNews

Arriva il SUV CX-5 by Mazda

Il nuovissimo Mazda CX-5, presentato di recente a Vienna, è il primo modello ad adottare la gamma completa di SKYACTIV TECHNOLOGY, con gli innovativi motori, trasmissioni, corpo e telaio. Le tecnologie SKYACTIV sono state sviluppate interamente in casa Mazda per creare vetture che sono più piacevoli da guidare, eppure straordinariamente economiche e sicure. CX-5 è anche il primo SUV compatto a incarnare il nuovo tema di design “KODO – Soul of Motion” . Con CX-5, Mazda offre il meglio in tutti i settori: un perfetto equilibrio tra divertimento, sicurezza e sostenibilità. La nuova CX-5 è un laboratorio viaggiante, la prima ad adottare, nella famiglia di veicoli Mazda, la tecnologia Skyactiv di nuova generazione: propulsori, cambi, carrozzerie e telai che non solo offrono divertimento, ma danno una mano all’ambiente e garantiscono il massimo della sicurezza. La CX-5 interpreta il più recente passo avanti nell’attenzione rivolta dall’azienda allo “Jinba Ittai”, la sensazione di unicità fra la vettura e il conducente. Concepita adottando il moderno approccio che contraddistingue Mazda in materia di design, progettazione e fabbricazione dei veicoli, gli ideatori di SKYACTIV hanno raggiunto con successo obiettivi molto ambiziosi sino a giungere ad una linea di motori, cambi, carrozzerie e telai in grado di offire un nuovo livello di valore. Il nuovo CX-5 è un crossover di 4,55 metri con due nuovi motori proposti, un benzina da due litri e un turbo diesel di poco più grande (2.191 cc), omologato Euro 6 e caratterizzato da un rapporto di compressione molto basso (14:1), si dimostra silenzioso, elastico e gratificante, nonostante la potenza non superi i 170 CV (150 CV nella versione meno potente). Un motore che si fa apprezzare tanto nell’uso cittadino quanto in quello autostradale dove riprende facilmente da 1.500 giri in sesta marcia, rendendo superfluo il ricorso al cambio, tanto da renderlo facilmente godibile anche con il cambio manuale (è comunque apprezzabile la nuova trasmissione automatica). È disponibile anche con la trazione integrale. L’alternativa è il benzina aspirato a iniezione diretta da 165 CV (160 nella versione con quattro ruote motrici). Il CX-5 offre una buona abitabilità grazie al passo di 270 cm che garantisce ampio spazio per quattro passeggeri e un buon bagagliaio (503 litri) ben sfruttabile grazie alla possibilità di ottenere un piano di carico regolare, reclinando i sedili posteriori (divisibili in tre part). Il prezzo della versione turbodiesel d’accesso, quella spinta dal 2 litri turbodiesel da 150 CV con trazione anteriore e cambio manuale è di 24.900 Euro,. mentre per la versione 4×4 con automatico e 175 CV si deve arrivare a 35.750 Euro.Per Mazda, che opera oggi in piena indipendenza dall’ex partner Ford, il nuovo suv compatto CX-5 rappresenta un elemento strategico per il rilancio del brand in tutto il mondo. Si tratta infatti del modello capostipite della nuova generazione di auto di fascia medio alta (la prossima sarà la Mazda6 entro il marzo 2013) realizzate con le tecnologie Skyactiv sulle quali la Casa nipponica punta non solo per ritornare all’utile ma anche per espandersi – eventualmente cedendo questi elementi meccanici ad altri costruttori – nei prossimi anni. CX-5 si colloca nel segmento dei suv C-compatti, il più animato anche in Italia (per citare alcune rivali: Nissan Qashqai, Ford Kuga, Volkswagen Tiguan e Toyota Rav4), tanto da aver superato nel nostro Paese le immatricolazioni delle berline di segmento C, come Golf e Focus. In Europa le vendite di suv C-compatti nel 2011 sono cresciute del 25%, fino a raggiungere un totale di 1,3 milioni di unità. Per contrastare questa agguerrita concorrenza Mazda ha puntato su una strategia ben articolata, sintetizzabile nel design personale e molto attuale (è il nuovo linguaggio estetico “Kodo – Soul of Motion”), nella gamma di moderni elementi meccanici Skyactiv, nella riduzione dei pesi attraverso il ricorso all’acciaio altoresistenziale e – infine – nel superamento dei modelli rivali dal punto di vista dell’abitabilità, della capacità del bagagliaio e delle dotazioni di sicurezza e d’intrattenimento. E come non valutare positivamente l’aspetto prezzo visto che il listino della CX-5 parte, per la 2.0 165 CV 2WD in allestimento Essence, da 22.900 Euro e propone la 2.2 D 150 Cv 2WD Evolve – baricentrica per l’Italia – a 29.950 Euro, più 1.900 euro per l’eventuale trasmissione automatica.

 

 

Related Articles

Back to top button