JeepModelliNews

Jeep al Salone Internazionale di Ginevra 2015

 Jeep Grand CherokeeDopo un anno di importanti successi commerciali, su tutti il traguardo di oltre un milione di veicoli venduti a livello mondiale e il debutto della prima vettura Jeep “italiana”, il marchio ritorna al Salone di Ginevra 2015 , che si svolgerà dal5 al 15 Marzo, con alcune importanti novità di prodotto grazie ad una gamma completa di SUV e fuoristrada dalle performance eccellenti. Nel 2014 Jeep è stato il marchio con il più elevato ritmo di crescita nel panorama europeo (fonte ACEA). In particolare, lo scorso anno, nell’area Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), le immatricolazioni di veicoli Jeep hanno registrato performance senza precedenti, essendo cresciute più del 42 per cento nell’area EMEA, e del 70 per cento nella sola Europa (EU 28 + EFTA) con risultati da record in molti dei maggiori Paesi tra cui spicca la Francia con il 110 per cento di incremento, l’Italia con il 95 per cento, seguita dal Belgio con l’87 per cento, UK con il 75 per cento e la Germania con il 50 per cento.

Jeep Renegade – Protagonista dello stand l’ultima nata in casa Jeep: la nuova Renegade, la prima vettura di FCA che segna l’ingresso del brand nel segmento dei Small SUV e il primo veicolo Jeep prodotto in Italia e commercializzato in oltre 100 nazioni nel mondo, inclusi gli Stati Uniti. A meno di quattro mesi dal lancio, la Renegade ha contribuito in modo significativo alle ottime performance commerciali registrate nel 2014 nell’area EMEA. Un traguardo da cui partire per un anno di nuovi successi anche grazie all’ampliamento della gamma previsto per l’anno in corso. A cominciare dall’importante esordio a Ginevra del primo propulsore a benzina abbinato al cambio automatico a nove marce e alla trazione integrale “Jeep Active Drive “: il potente 1.4 Multiair 2 da 170 CV. Disponibile sulla versione Limited a partire da fine marzo, la nuova motorizzazione coniuga in un unico prodotto la tecnologia off-road firmata Jeep e la massima innovazione motoristica di Fiat Chrysler Automobiles. Il pubblico può ammirare il nuovo gruppo motopropulsore su una versione Limited con livrea Carbon Black e interni Ski Grey. Spazio anche alla show car Hard Steel nata sulla versione off-road Trailhawk, un esemplare unico che coniuga sapientemente stile, vocazione off-road e tecnologia. Realizzato dal marchio Jeep, in collaborazione con il brand Mopar e il supporto del Centro Stile FCA, il progetto “esplora” le potenzialità di un modello che si presta a innumerevoli customizzazioni, oltre a rappresentare una panoramica sui possibili futuri accessori Mopar dedicati alla nuova Renegade. Nei prossimi giorni sul sito Jeep-press saranno disponibili maggiori informazioni e fotografie della spettacolare showcar su base Renegade. Completa l’esposizione una Jeep Renegade Trailhawk, il massimo in termini di prestazioni e caratterizzazione off road grazie al sistema di trazione integrale Jeep Active Drive Low, che sfoggia esterni Colorado Red e interni in pelle nera ed è equipaggiata con l’efficiente propulsore turbodiesel da 2,0 litri e 170 CV di potenza abbinato al cambio automatico a nove marce. Tre esemplari esclusivi che rappresentano un piccolo ma significativo esempio dell’ampia e articolata gamma di Jeep Renegade. Prodotta nel rinnovato stabilimento SATA di Melfi (Italia) e commercializzata in quattro allestimenti (Sport, Longitude, Limited e Trailhawk), il nuovo modello è caratterizzato da una grande personalità stilistica e presenta proporzioni adatte sia all’utilizzo in città sia su tracciati off-road. Vanta capacità fuoristradistiche di riferimento nella categoria, un’eccellente dinamica di guida su strada, un esclusivo cambio automatico a nove marce, due sistemi di trazione, propulsori dai consumi efficienti e una vasta gamma di dispositivi per la sicurezza. Pensata per un cliente giovane e metropolitano, la nuova Jeep Renegade ha conquistato di recente le prestigiose cinque stelle Euro NCAP con un punteggio globale di 80/100, ottenuto grazie soprattutto all’87% per la protezione degli adulti e all’85% per quella dei bambini, e con risultati positivi in tutti i principali test. Un prestigioso riconoscimento ottenuto grazie anche all’innovativa “architettura 4×4 Small Wide” e alle più avanzate tecnologie di sicurezza attiva, come il sistema “Forward Collision Warning Plus” disponibile per la prima volta nel suo segmento.

 

Jeep Renegade

Sistemi di Infotainment UconnectTM – Il Salone di Ginevra è anche l’occasione ideale per presentare in anteprima gli innovativi sistemi di Infotainment UconnectTM con schermi touchscreen da 5 e 6.5 pollici che garantiscono l’accesso a radio, mediaplayer, telefono handsfree, navigatore e servizi UconnectTM LIVE. Disponibili a partire da giugno sul modello Renegade – è la prima vettura Jeep a proporli – entrambe le versioni prevedono l’interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo Uconnect 5″ Radio Nav LIVE ‘ offre un sistema di navigazione TomTom 2,5D, mentre Uconnect 6,5″ Radio Nav LIVE è dotato di navigazione satellitare con mappe in 3D e funzione “One Shot Voice Destination Entry” per inserire l’indirizzo con i comandi vocali. I due nuovi sistemi di Infotainment di Jeep Renegade offrono per la prima volta i servizi Uconnect LIVE tra i quali citiamo la possibilità di accedere direttamente dal display touchscreen a “TuneIn ” che offre l’accesso a più di 100.000 stazioni di internet radio da tutto il mondo; a “Deezer “, servizio di internet music che offre accesso a più di 35 milioni di tracce; a Reuters, per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie da tutto il mondo; a Facebook e Twitter, per essere sempre in contatto con i propri amici.

Jeep Wrangler – Sullo stand Jeep non poteva certo mancare l’iconica Wrangler, da sempre sinonimo di off-road e modello che vanta una naturale predisposizione alla “customizzazione” come dimostrano le versioni speciali, prodotte in edizione limitata, che si sono succedute negli ultimi quattro anni: Arctic (2012), Mountain (2012), Moab (2013), “Rubicon 10th Anniversary Edition” (2013), Polar (2014), Rubicon X (2014) e la recente Wrangler “X Edition”. A Ginevra il pubblico può ammirare due esemplari straordinari: la nuova serie speciale Jeep Wrangler Black Edition II e la show car Jeep Wrangler Rocks Star allestita con accessori originali Mopar. Disponibile a partire dalla prossima estate nei principali mercati europei, la serie speciale Black Edition II propone in Italia due versioni (Wrangler e Wrangler Unlimited) abbinate al brillante motore turbodiesel da 2,8 litri, 200 CV di potenza e 460 Nm di coppia e cambio automatico a cinque marce. Realizzata sulla base della versione Sahara, la nuova serie speciale Black Edition II presenta una caratterizzazione esterna unica con elementi di colore nero quali la griglia a sette feritoie, i cerchi in lega da 18″, il logo Jeep sul frontale, le cornici dei proiettori, le calotte degli specchi retrovisori e il copriruota posteriore. L’esclusiva personalizzazione della serie speciale è ben visibile anche all’interno dove spiccano i sedili in pelle di colore nero e gli inserti lucidi neri per modanature e cornici delle bocchette di ventilazione e tappetini specifici con inserti neri. Di serie anche l’esclusivo Dual Top® – l’hard top rimovibile a tre pannelli in tinta con la carrozzeria e il soft top per un’esperienza di guida open-air unica – e il sistema multimediale di intrattenimento e navigazione satellitare UconnectTM GPS con schermo touchscreen da 6,5″, hard disk da 40 gigabyte, porta USB, ingresso AUX e lettore DVD video. L’esemplare esposto a Ginevra si caratterizza per livrea Billet Silver, interni in pelle nera e propulsore turbodiesel 2.8 abbinato a cambio automatico a cinque marce. Riflettori puntati anche sulla seconda Jeep Wrangler esposta che è allestita con accessori originali Mopar. Si tratta della show car Rocks Star nata sulla versione Rubicon ed equipaggiata con il turbodiesel da 2,8 litri con cambio automatico a cinque marce e trazione integrale. Su di essa sono stati montati la stella “US Army” su cofano, la griglia e il tappo carburante neri, le mezze porte, le cover specchi con logo Jeep, skid plate, sticker laterale “stella” e battitacco nero. L’esterno è completato dall’innovativa light bar a LED. Un tocco di personalità in più anche per gli interni impreziositi con gli originali tappetini in gomma, le maniglie Roll Bar e le esclusive modanature in tinta carrozzeria. Contraddistinto da livrea gialla e interni neri, l’esemplare in mostra adotta anche pneumatici Goodrich all terrain a conferma della vocazione estrema dell’inarrestabile modello Rubicon.

 

Jeep Wrangler Willys 2014 Wheeler Editions

Jeep Grand Cherokee – Da oltre vent’anni l’ammiraglia Grand Cherokee, il premium Large SUV più premiato di sempre, rappresenta la massima espressione del marchio Jeep in termini di stile distintivo, innovazione tecnologica e qualità costruttiva. Con alcune specificità dei singoli mercati in cui è commercializzata, oggi la gamma Jeep Grand Cherokee si compone di cinque livelli di allestimento – Laredo, Limited, Overland, Summit e SRT- e quattro motorizzazioni: il diesel 3,0 litri V6 a iniezione diretta elettronica Common Rail dotato di tecnologia Multijet II e i propulsori benzina V6 Pentastar da 3,6 litri, V8 da 5,7 litri (disponibili esclusivamente sulla versione Summit) e V8 HEMI da 6,4 litri (solo sulla versione SRT). Le leggendarie performance dell’ammiraglia Jeep sono abbinate a tre sistemi di trazione integrale, alle sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift e ai sistemi di gestione della trazione Selec-Terrain e Selec-Track. Massima sicurezza a bordo è assicurata da moderni sistemi tra cui l’Adaptive Cruise Control con stop, il nuovo Selec-Speed Control e il dispositivo Forward Collision Warning con “Crash Mitigation”. A Ginevra, sono esposti tre esemplari dell’ammiraglia Grand Cherokee: una Summit con il nuovo Pack Platinum, una versione ad alte prestazioni SRT e una Overland, l’allestimento più venduto nell’area EMEA con oltre il 40% dei volumi sul mix totale. La prima vettura è la top di gamma Summit su cui debutta il nuovo Pack Platinum che rende ancora più esclusiva questa versione particolarmente apprezzata dal pubblico europeo come dimostra il 35% sul mix totale delle vendite. In dettaglio, alla già ricchissima dotazione della Summit, la personalizzazione Platinum aggiunge elementi in tinta carrozzeria – quali la zona inferiore della carrozzeria e le maniglie delle porte – abbinati ad altri elementi satinati su griglia, fasce paracolpi, minigonne laterali, cornici dei fendinebbia e fascia posteriore batti-valigia. Completano l’offerta Platinum gli esclusivi cerchi in lega da 20″ satinati. Proposta con il diesel Multijet II da 3 litri, 250 CV di potenza e cambio automatico a otto marce, la vettura esposta si contraddistingue per l’elegante livrea Granite Crystal e gli interni con la nuova pelle Dark Sienna. Inoltre, l’esemplare esposto a Ginevra adotta un innovativo sistema multimediale di intrattenimento “Blue Ray DVD” che si compone di due schermi indipendenti per i passeggeri posteriori , ciascuno dotato di porta HDMI e AUX e con cuffie wireless. Inoltre, tutte le Summit sono dotate di un sofisticato sistema audio Harman Kardon da 825 watt e 19 altoparlanti e, novità assoluta dal MY15, anche della tecnologia Active Noise Cancellation, che attraverso l’impianto audio Harman Kardon e 4 microfoni aggiuntivi, ottimizzano il comfort acustico a bordo. L’esclusiva versione anticipa la prossima uscita sul mercato italiano della Summit Black Platinum Edition. La serie speciale sarà proposta al cliente con un’elegante livrea Briliant Black in perfetta sintonia con gli interni Dark Sienna, cromature e cerchi satinati e l’innovativo sistema multimediale di intrattenimento “Blue Ray DVD”. Il pubblico può ammirare anche la versione ad alte prestazioni SRT di Grand Cherokee, il modello Jeep più veloce e potente mai realizzato, che assicura prestazioni di assoluto riferimento: accelerazione 0-100 km/h in 5 secondi, velocità massima di 257 km/h, spazio di arresto da 100 a 0 km/h in soli 35 metri. Merito del potente motore HEMI® V8 da 6,4 litri (468 CV di potenza e 624 Nm di coppia) dotato di tecnologia Fuel Saver per ridurre consumi ed emissioni. Inoltre, per apprezzare maggiormente la potenza del motore, il veicolo è dotato di “Launch Control” che interviene su motore, trasmissione e sospensioni per avere performance da racing nelle partenze. Il dispositivo è azionabile attraverso un pulsante posto sulla console centrale. L’esemplare esposto presenta una livrea Bright White, impreziosita dai cerchi in lega da 20″ con finitura cromata nera, e interni Morocco in pregiata pelle nera. Ulteriore peculiarità della Jeep Grand Cherokee SRT è l’adozione della tecnologia Active Noise Cancellation (ANC) che porta dentro l’abitacolo il sound tipico del potente motore HEMI® V8 da 6,4 litri. Completa l’esposizione una Jeep Grand Cherokee Overland equipaggiata con il 3.0 V6 Multijet II che eroga una potenza di 250 CV a 4.000 giri/min e una coppia di 570 Nm a 2.000 giri/min. L’esemplare esposto si contraddistingue per gli eleganti esterni Maximum Steel impreziositi dai cerchi in lega da 20 pollici e dal doppio tetto panoramico. Gli interni presentano un allestimento di classe superiore con un pregiato rivestimento in pelle Nappa Vesuvio (marrone/ blu) e dal sofisticato sistema di infotainment e navigazione satellitare UConnect con touchscreen da 8,4″.

 

Jeep Grand Cherokee

Jeep Cherokee – Sulla passerella svizzera sfilano due esemplari del modello Cherokee, la nuova generazione del Medium SUV del marchio Jeep che proprio a Ginevra lo scorso anno fece il suo debutto europeo. Il modello offre un innovativo design dalle linee fluide e slanciate, caratteristiche di guida su strada e maneggevolezza di classe superiore, leggendarie capacità 4×4, interni realizzati con cura artigianale, avanzati contenuti tecnologici, nuovi livelli di efficienza, intrattenimento e comfort a bordo. Inoltre, presenta aggressive proporzioni ruote-carrozzeria e una presenza su strada imponente. Gli angoli di attacco e di uscita garantiscono capacità di riferimento nella categoria. Non ultimo, grazie anche ai numerosi sistemi per la sicurezza in dotazione, la Jeep Cherokee si è aggiudicato le prestigiose cinque stelle Euro NCAP. Due gli esemplari esposti a Ginevra. La prima Jeep Cherokee è una versione Limited che porta al debutto la raffinata selleria in pelle beige (Nepal) e contraddistinta da un’elegante livrea True Blue. Equipaggia la vettura il motore turbodiesel Multijet II da 2,0 litri, 170 CV di potenza, in abbinamento al nuovo cambio automatico a nove marce e alla trazione integrale “Jeep® Active Drive I” che assicura capacità 4×4 di riferimento in qualsiasi condizione di utilizzo. Prima del segmento ad essere equipaggiata con il dispositivo di disconnessione dell’asse posteriore che consente di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4×4, garantendo così una maggiore efficienza nei consumi. Caratterizzata da una livrea Eco Green e interni neri Morocco, il pubblico può ammirare anche la specialista dell’off-road Trailhawk equipaggiata con il potente propulsore V6 Pentastar benzina da 3,2 litri e 272 CV di potenza abbinato alla nuova trasmissione automatica a nove marce e alla trazione integrale “Jeep® Active Drive Lock” che include marce ridotte e il differenziale posteriore bloccabile che la posizionano come punto di riferimento della sua categoria nell’impiego off-road.

Jeep Renegade Hard Steel – Debutta al Salone Internazionale di Ginevra 2015 la showcar Jeep Renegade Hard Steel che coniuga sapientemente stile, vocazione off-road e tecnologia. Realizzata dal marchio Jeep, in collaborazione con il brand Mopar e il supporto del Centro Stile FCA, la showcar “esplora” le potenzialità di un modello che si presta a innumerevoli customizzazioni, oltre a rappresentare una panoramica sui possibili futuri accessori Mopar dedicati alla nuova Renegade.  Nato sulla base della Trailhawk – la versione più off-road della gamma – il prototipo non è una semplice personalizzazione in after-market ma un progetto di design che, nel pieno rispetto delle peculiarità dei modelli d’origine, porta alla realizzazione di un esemplare unico e ricco di fascino. L’aspetto “tecnologico” della showcar viene reso esteticamente dalla livrea Brushed Steel, un trattamento della carrozzeria che rinvia ai mondi dell’aviazione e della nautica d’avanguardia. Il tutto esaltato dal contrasto cromatico del nero opaco utilizzato per numerosi elementi quali griglia, barre tetto, calotte degli specchi, cerchi in lega da 16″, fasce paracolpi laterali, prese d’aria del cofano, parafanghi e paraurti. La stessa forte personalizzazione si ritrova all’interno dove il trattamento Brushed Steel impreziosisce le cornici delle bocchette del climatizzatore, del cambio, dei vani portaoggetti e delle casse audio. Dettagli di stile che si sposano perfettamente con la tonalità grigio chiaro delle cuciture presenti su sedili, pannelli porte, oltre che sul logo Trailhawk ricamato sugli appoggiatesta. Una menzione particolare merita la selleria della Renegade Hard Steel proposta nella preziosa pelle Frau® Century di colore piombo: una novità assoluta nel campo automotive. In particolare, il rivestimento pregiato, creato per celebrare il centenario del marchio nato nel 1912, viene realizzato mediante una lunga e complessa lavorazione artigianale. Il risultato finale è una tattilità molto morbida e calda, insieme con un aspetto vissuto di grande suggestione: piccole, ma percettibili variazioni nelle sfumature della texture rendono ogni pezzo così rivestito un oggetto unico. Look metropolitano per un modello che non teme le avventure più estreme. La showcar Renegade Hard Steel infatti adotta pneumatici maggiorati BF Goodrich All Terrain, assetto rialzato, skid plate con incisione “Trailhawk” e cofano performance. Il tutto reso ancora più accattivante dalla presenza di accessori originali Mopar come griglia e calotte specchi neri opachi, battitacco, tappetini e gancio traino. A quest’ultimo è collegato il trailer che riprende il design “vitaminizzato” della vettura e diventa “internet hotspot” grazie al Wi-Fi sviluppato da Mopar, sempre come accessorio originale dedicato a Renegade.  All’interno del trailer un display touch screen che mostra tutte le funzionalità del nuovo sistema Uconnect® LIVE, una piattaforma di servizi che permette di accedere alla Internet Music (Deezer), Internet Radio (TuneIn), Notizie (Reuters), Traffico in tempo reale (Tom Tom LIVE)  e Social Network (Facebook e Twitter). Disponibile a partire da giugno sul modello Renegade – è la prima vettura Jeep a proporlo –  il sofisticato sistema di Infotainment UconnectTM  adotta schermi touchscreen da 5” o 6.5” che garantiscono l’accesso a radio, mediaplayer, telefono handsfree, navigatore e servizi UconnectTM LIVE.  Infine, l’originale “appendice” della showcar Renegade Hard Steel è dotata di altoparlanti che ne fanno una vera e propria ”entertainment station”: grazie alla collaborazione tra Jeep e Deezer, a Ginevra il pubblico potrà ascoltare in anteprima la Playlist Renegade, 25 tracce musicali che evocano con forza suggestiva il vero spirito anticonvenzionale e avventuroso del nuovo modello Jeep.

 

Jeep-Renegade Hard Steel

 

Stand Jeep – Forte di un anno da record, il marchio Jeep si presenta al Salone di Ginevra con uno stand che mostra la doppia anima della gamma: da una parte il suo DNA votato all’off-road più puro ed estremo, espresso dall’utilizzo di pregiati materiali naturali quali il legno e la pietra. Dall’altra parte, l’anima più tecnologica e innovativa del brand, propria della fascia alta della gamma, che viene sottolineata mediante l’impiego dell’acciaio e dall’ampie superfici ledwall poste sulla parete di fondo. In un’area dedicata dello stand, sarà possibile conoscere da vicino alcuni esclusivi accessori e ricambi originali Jeep realizzati in collaborazione con Mopar. Inoltre, sarà presente la collezione completa di merchandising ufficiale Jeep, inclusi gli articoli dedicati al Jeep® Owners Group (JOG), l’unico gruppo ufficiale gestito centralmente dal marchio e già attivo in 9 Paesi europei dopo il lancio avventuo alla fine dello scorso anno. Infine, attraverso la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni materiali dedicati sullo stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FCA Bank, società finanziaria specializzata nel settore automobilistico. La società è operativa nei principali mercati europei, e in Svizzera con FCA Capital Suisse SA, con un’unica mission: supportare le vendite di autoveicoli di tutti i marchi FCA attraverso prodotti finanziari innovativi e completi di servizi ad alto valore aggiunto dedicati alla rete dei concessionari, ai clienti privati e alle aziende.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Close
Close