NewstunisiaViaggi

Desert Raid in Tunisia by Ave4x4

L’intraprendente agenzia di viaggi Ave4x4 organizza dal 1 al 10 aprile 2011 il Desert Raid ovvero una splendida spedizione in Tunisia presso l’Oasi di Buojehife-Erg Zmieleth, dove sarà presente anche ELABORARE 4×4. Si tratterà di una settimana intensa per scoprire una Tunisia diversa, fatta di storia, persone, oasi arroccate in montagna che prendono vita da sorgenti di acqua. Laghi, fiumi e cascate che solcano la arida roccia predesertica ci porteranno fino al sud più estremo, fino all’ingresso nel Sahara, quello fatto solo di dune. Quattro notti a bivacco tra le dune, alla ricerca di una vallata in pieno Erg dove ammirare le famose Rose del deserto nel loro habitat naturale. Saranno attraversati luoghi incontaminati come il minuscolo palmeto di Buojehife, l’oasi di Sabria, il massiccio del Timbaine e l’Erg Zmieleth, fino ad arrivare all’Oasi di Ksar Ghilane. 2 Notti in HOTEL durante i trasferimenti e 5 a bivacco tra la dune lungo l’attraversamento dell’Erg. Durata viaggio 10 giorni / 9 notti per auto fuoristrada con ridotte e passeggeri sui mezzi dell’organizzazione.

Itinerario – Complessivamente la percorrenza sarà di 1500 km, articolati tra piste, asfalto e dune di sabbia. Gli itinerari proposti e di conseguenza le percorrenze potranno essere soggetti a variazioni dovute a condizioni metereologiche, necessità ed esperienza dei partecipanti ed eventuali tempistiche non favorevoli.

Attrezzatura per auto ed equipaggi – Ricetrasmittente CB 27Mhz – taniche con carburante (adeguate all’uso) per un totale di 40 litri – Acqua alimentare per diversi usi da razionare in tanica da 20 litri – n. 1 pala da sabbia – Acqua potabile min. 2 litri a persona per ogni giorno all’interno dell’Erg – Viveri e bevande per i bivacchi giornalieri (non è possibile integrare in loco) – Strops da 6 mt – Lampada portatile n. 1 a passeggero – Tenda e sacchi a pelo per i partecipanti.

Veicoli – Il viaggio che si andrà ad affrontare è appositamente studiato per essere percorso con veicoli 4×4 con ridotte senza eccessive preparazioni. Le gomme, anche con disegno stradale, sono idonee ed un preventivo tagliando e controllo dei livelli è consigliabile. Filtro aria, gasolio ed eventuali cinghie è suggerito averle di scorta a bordo.

Pasti e pernotti – Negli alberghi indicati da programma è previsto il servizio di prima colazione. Non sono comprese le bevande al tavolo e le consumazioni extra in genere. I bivacchi giornalieri sono a carico degli equipaggi con auto propria mentre gli ospiti a bordo delle auto dell’organizzazione sono inclusi nella quota di viaggio. I campi serali prevedono per tutti i partecipanti un primo piatto o simile.

Programma
Giorno 1 – Appuntamento al porto di Civitavecchia alle ore 17,00.  Imbarco, sistemazione in cabina e partenza alla vota di Tunisi.
Giorno 2 – Giornata di navigazione durante la quale avremo la possibilità di conoscere meglio i nostri compagni di avventura. Per le ore 23,00 circa è previsto lo sbarco al porto LA GOULETTE di Tunisi. Disbrigo delle formalità doganali e sistemazione in Hotel, di fronte alla spiaggia a pochi passi dal porto.
Giorno 3 – Sveglia presto alla mattina e partenza con direzione Sud. La giornata sarà interamente impegnata nel trasferimento tra la capitale e Tamerza, oasi di montagna al confine con l’Algeria. Saremo ospiti, per cena e pernotto, a casa di un nostro amico locale dove avremo modo di conoscere da vicino la vita tradizionale di una numerosa famiglia tunisina. Splendida la nottata sul tetto di casa a guardare le stelle su un materasso.
Giorno 4 – Giornata intensa, durante la quale percorreremo parecchi km tra piste sconnesse e insabbiate… con il nostro primo campo notturno!.. Visiteremo la sperduta oasi di Mides e il suo splendido canyon, il lago Canga al confine con l’Algeria, poi un bagno ristoratore sotto la cascata di Tamerza prima di un trekking tra le rovine della vecchia citta di Chebika, purtroppo crollata a seguito di una violenta alluvione. Nel pomeriggio, lasceremo l’asfalto e ci addentreremo nel Chott El Gharsa con direzione Ong Jemel, più a sud visiteremo il famoso set di Star Wars e infine la mitica Grande duna di Nefta, dove comincieremo a prendere dimestichezza con quella che nei giorni a seguire diventerà per noi una amica inseparabile… la sabbia!.. Cena e pernotto a bivacco tra le sabbie bianche a nord di Nefta.
Giorno 5 – Percorrendo ancora qualche km su pista scorgeremo finalmente l’imponente palmeto di Nefta… ultimo agglomerato urbano prima del confine algerino di Hazoua. Da Nefta ci dirigeremo verso Tozeur prima di imboccare la bitumata che taglia integralmente il Chott El Jerid… la traversata di un così vasto bacino e la completa mancanza di punti di riferimento per oltre 70 km genera un tale stordimento visivo che ci sembrerà di essere sospesi in una dimensione parallela. Raggiunta Kebili, sulla sponda est, ci dirigeremo a Douz, dove effettueremo tutti i rifornimenti necessari prima di entrare nella sperduta oasi di Sabria dove la sabbia, che sta lentamente inghiottendo l’asfalto, si trasformerà nell’unica cosa che per i prossimi giorni vedremo all’orizzonte. Quando la carovana sarà stanca e il sole sarà basso monteremo il nostro secondo campo tra le dune bianche di questa splendida regione.
Giorno 6 – Giornata impegnativa di guida tra i caotici cordoni di dune che caratterizzano questa zona dell’Erg. Da qui in poi non esiste più alcun punto di riferimento visivo, solo un mare di sabbia che, dopo ore di cammino dovrebbe regalarci la possibilità di scorgere finalmente all’orizzonte la minuscola e sperduta oasi di BUOJEHIFE, un piccolo palmeto che ci segnalerà che siamo sulla buona strada per trovare le rarissime “rose del deserto”, finalmente nel loro habitat naturale e non sugli scaffali di un bazar come incontrate fino ad ora. Raccoglierne con cura qualcuna e portarla come trofeo a casa… nel nostro mondo… è un’emozione unica. Alla sera ancora un campo in questo “assoluto nulla”… con le stelle a farci compagnia.
Giorno 7 – Bussola puntata a Sudest nell’attesa di intravedere in lontananza l’imponente massiccio del Tembain. Raggiunta la cima di questo assurdo monte dalla sommità piatta come una pista di atterraggio avremo la possibilità di ammirare l’immensità di sua maestà Sahara a 360°. Ancora qualche cordone di dune prima di percorrere circa 60 km di una estenuante pista che ci condurrà ai piedi del ERG ZMIELETH. La traversata diretta di questo massiccio dunario è un’ impresa impegnativa e richiede continue ricognizioni a piedi per trovare i passaggi migliori. Ancora un campo all’aperto tra le guglie di questa cattedrale di sabbia.
Giorno 8 – Alba tra le dune e ancora passaggi impegnativi fino ad incrociare nuovamente la pista principale che ci accompagnerà fino alla ristoratrice oasi di Ksar Ghilane. Bagno caldo nelle acque della sorgente e visita dell’antico forte romano situato 4km a nord dell’oasi. Nel pomeriggio, usciti dal palmeto incroceremo la Pipe Line e punteremo diretti a nord. Scorci panoramici mozzafiato ci accompagneranno nella tratta di asfalto che si arrampica in motagna fino alla cittadina di Matmata. Questo villaggio è famoso per le sue abitazioni troglodite scavate direttamente nel sottosuolo come grotte. Dopo le fatiche, e le privazioni imposte dai campi nel deserto, finalmente un pernotto in Hotel e cena in un ristorante tipico del villaggio.
Giorno 9 – Partenza di mattina con direzione Tunisi. Visita della sua medina e dell’imponente moschea. Nel tardo pomeriggio ci dirigeremo al porto e imbarcheremo i nostri amati 4×4. Sistemazione in cabina e partenza prevista dopo le 24,00.
Giorno 10 – Giorno di navigazione con arrivo previsto per le ore 6,00 del giorno seguente al porto di Civitavecchia.

Quote di partecipazione: Auto 4×4 + 1 adulto = Euro 1.250, Passeggero su auto 4×4 = Euro 950, Passeggero su auto Ass.ne = Euro 1.000.

La quota conprende:
1. – Biglietti nave A/R con collegamento tra Italia e Tunisia
2. – 3 notti in hotel a 4/5 stelle con servizio di prima colazione
3. – Prima assistenza meccanica
4. – Visto ingresso per il deserto e guida locale
5.  – 2 accompagnatori italiani per l’intero viaggio
6. – Pasto serale durante i campi all’aperto
7. – Tutti i pasti durante i campi (solo per i passeggeri sui mezzi dell’Ass.ne)
8. – Utilizzo tende refettorio in casi di necessità
9. – Utilizzo del telefono satellitare
10. – Iscrizione all’Ass.ne ed al viaggio
11. – Tessera associativa
12. – Gadgets AVE4x4

La quota non comprende
1. – Supplemento per veicoli di dimensioni maggiori di 5mt x h 1,9 mt
2. – Pasti consumati sulla motonave ed in eventuali ristoranti
3. – Costo delle chiamate dal telefono satellitare
4. – Tutto ciò non specificato nella voce “LA QUOTA COMPRENDE”

Info: Massimiliano (organizzatore) 392/1434040 – Gigi 339/5289364 – www.ave4x4.com

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Close