DakarNews

Prima tappa DAKAR 2014 Rosario-San Luis Great Wall

Sousa su HavalLa prima tappa della Dakar 2014 da Rosario a San Luis, ha visto dominare l’equipaggio 306 condotto dal portoghese Carlos Sousa alla guida della cinese Great Wall Haval.  Il favorito della competizione, Stephane Peterhansel, caposquadra della Mini All4 Racing Bmw, ha chiuso al sesto posto con un ritardo di 4’21” dal battistrada ed attardato anche da una foratura. Comunque il team Mini si è riscattato parzialmente completando il podio ed occupando in totale 5 posizioni fra i primi dieci.
 PRIMA TAPPA DAKAR 2014 (stage 1) da Rosario-San Luis ha visto i mezzi impegnati per oltre 800 Km formati da 629 Km di collegamento e 180 Km di speciale. Attraversata la regione3 del Cordoba, una tappa poco impegnativa servita a prendere le misure con i rispettivi mezzi.

Carlos Sousa
Carlos Sousa

TOP TEN – DAKAR 1° Tappa Rosario-San Luis,
1) Sousa (Prt) – Ramalho (Prt) su Haval in 02:20:36;
2) Terranova (Arg) – Fiuza (Prt) su Mini a 11”;
3) Al-Attiyah (Qat) – Cruz (Esp) su Mini a 47”;
4) Roma (Esp) – Perin (Fra) su Mini a 1’15”;
5) Sainz (Esp) – Gottschalk (Deu) su Smg a 4’03”;
6) Peterhansel (Fra) – Cottret (Fra) su Mini a 4’21”;
7) Holowczyc (Pol) – Zhiltsov (Rus) su Mini a 4’21”;
8) Lavieille (Fra) – Garcin (Fra) su Haval a 5’42”;
9) Poulter (Zaf) – Howie (Zaf) su Toyota a 5’57”;
10) Van Loon (Nld) – Rosegaar (Nld) su Ford a 6’02”.


dakar-2014-prima-tappa-haval-vincitore
ITALIANI –
La prima Fiat classificata, con il duo inglese Orlin e NiKolov alla guida, si è posizionata al 58esimo posto mentre il primo equipaggio italiano, Verzelletti e Cabini su Fiat, al 99esimo. La seconda tappa da San Luis a San Rafael.
[dailymotion width=”620″ height=”420″]http://www.dailymotion.com/video/x199u89_fr-etape-1-auto-moto-resume-de-l-etape-rosario-san-luis_auto[/dailymotion] dakar-2014-mud-fango

 

Eleonora Dal Pra dall’Unimog numero 558
“”La 1ª tappa del 2014 è iniziata subito in stile Dakar: Rosario – San Luis 809 km. Una bella botta! E lo dico da chi se li è appena fatti tutti! La SS era breve, ok, solo 180 km, ma vi assicuro che si sentono! I trasferimenti molto lunghi, sia prima che dopo la speciale, sfiniscono per la loro monotonia e, soprattutto la sera, non si arriva mai… La speciale oggi c’ha regalato tante emozioni, che si sentono soprattutto sulle spalle e sul torace! Era interamente di terra dura e sassi, con tratti veloci e passaggi più tecnici, tra guadi, shican e buche. Una pista sinuosa e duramente ondulata, tra molta vegetazione alternata a tratti più aridi e salite fino a quota 2000 metri. Ci sono stati dei problemi con la turbina del camion e con il surriscaldamento dell’acqua, quindi più volte ci siamo dovuti fermare per tamponare velocemente la situazione, oltre che rallentare un po’ il passo per permettere il raffreddamento della turbina. Insomma qualche guaio, ma siamo arrivati a fine giornata! Come inizio direi che non c’è male, soprattutto perché finalmente, dopo tanto tempo, dormo nella mia tenda all’interno del bivacco… Per me ha un valore speciale, l’ho sempre trovato così affascinante seppur spartano! Il post di stanotte l’ho scritto da qui, e mentre scrivo sorrido di gioia, perché ora sì che sono alla Dakar!”

 

 

Il video del SUV Great Wall Haval che ha dominato la prima tappa della Dakar 2014 da Rosario a San Luis
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=TB377BR36hA[/youtube]

Intervista a Carlos Sousa Equipo Haval Great Wall Dakar 2014
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8SrC-BbKC7M[/youtube] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=i1qBIPTdLII[/youtube]

 

DAKAR 2014 tutte le info aggiornate QUI LINK

Dakar 2014, percorso tappe qui su Elaborare4x4 QUI LINK

Foto Dakar 2014 live QUI LINK

Informazioni NUMERI Dakar 2014 Argentina-Cile  QUI LINK

Informazioni PERCORSO Dakar 2014 Argentina-Cile QUI LINK

[mappress mapid=”736″]

 

 

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Back to top button
Close