News

RalliArt OffRoad Team Italy in Sicilia per testare i nuovi T3

RalliArt Off Road Team Italy, che gestisce in esclusiva i veicoli T3 costruiti dalla Danisi Engineering, parteciperà sabato 21 e domenica 22 maggio alla prima edizione della “Baja Terra del Sole” a Pergusa, in provincia di Enna in Sicilia, gara valida per i campionati Cross Country Rally Italia CSAI e Trofeo del Mediterraneo CSAI. Il Team sarà sulla linea di partenza con due vetture T3 Light, veicoli altamente innovativi ed estremamente leggeri, costruiti secondo i requisiti della neonata classe T3 FIA. I T3 Light sono stati progettati perseguendo l’obiettivo di creare vetture potenti ed allo stesso tempo agili e poco pesanti, rivoluzionari per il mondo del Cross Country Rally perché di fatto possono vincere in diverse gare, cosa fino ad oggi riservata ai potenti e costosi prototipi T1. In attesa degli appuntamenti del Campionato Mondiale Cross Country ai quali parteciperà RalliArt Off Road Team Italy, come la Baja Espana il 22-24 luglio e l’Hungarian Baja il 25-28 agosto, la squadra vola in Sicilia per testare direttamente in gara i T3, comparandone le prestazioni rispetto agli altri veicoli T1 e T2 in competizione. RalliArt Off Road Team Italy non parteciperà invece con le proprie vetture alle gare del campionato italiano dato il poco interesse dimostrato dai piloti del settore e le non condivise regolamentazioni in vigore. RalliArt testerà nuovamente il T3 Light in durata il 29 di giugno in Spagna, percorrendo almeno 500 km senza soste, e presenterà l’innovativo veicolo al mercato spagnolo giovedì 21 luglio, in occasione della Baja Espana, al fine di promuoverne la partecipazione alla Dakar 2012. I piloti RalliArt, che si alterneranno alla guida delle due vetture in Sicilia per analizzare le performance registrate nelle diverse tipologie di guide, sono Pierpaolo Larini, Tester ufficiale T3 per RalliArt, Francesco Pellicciotti, che in coppia con Larini annovera molte vittorie in raid nazionali, Alessio De Angelis, Campione Italiano T2 nel 2009 sempre con RalliArt, e Pietro Musacchia, esperto navigatore e preparatore di mezzi fuoristrada. La gara, alla quale sono iscritti complessivamente 41 equipaggi, avrà inizio domenica mattina alle 7.00 per un percorso di 342,40 chilometri, articolato su 6 settori selettivi complessivamente lunghi 120,06 chilometri, e si concluderà intorno alle 18.00. L’obiettivo RalliArt non sarà quello di ottenere un buon posto in classifica, ma quello di raggiungere soddisfacenti risultati in tema di prestazioni del veicolo, in prospettiva di competizioni future.

www.ralliart-offroad.it

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close