NewsViaggi

Tunisia 2010

Un Carnevale tra le dune con un programma ideato per chi ha voglia di divertirsi, in piena sicurezza e in pochi giorni tra le dune più belle e tecniche del Sahara tunisino, apprendendo tutti i segreti della guida su sabbia e provare l’emozione di un gesto di altruismo nei confronti dei bambini sahariani.
PROGRAMMA

19 Febbraio – partenza ore 23,00 da Salerno con traghetto;

20 Febbraio – arrivo a Tunisi ore 22.30 –Pernotto in Hotel;

21 Febbraio – Mattinata libera – visita della Medina e del Souk di Tunisi;

21 Febbraio – Partenza in aereo da Roma Fiumicino alle ore 11.05 arrivo ore 12.20;

21 Febbraio – Partenza in aereo da Milano Malpensa ore 9.15 arrivo ore 11.10;

21 Febbraio – Arrivo dei viaggiatori in aereo da Roma e Milano – Partenza per Douz;
Arrivo a Douz “la porta del deserto”* cena e pernottamento in Hotel Sahara 4*;

22 Febbraio – Mattina – Corso di tecnica e guida su sabbia per auto moto e quad. Nozioni di navigazione e briefing su itinerario nel deserto. Controllo Mezzi;

Pomeriggio – partenza per Monte Tembaine.
Questo itinerario è completamente all’interno dell’Erg orientale, passando a ovest del parco di Jebil. Ci si addentra nell’erg direttamente dalla piazza del piccolo villaggio di Sabria, dove consegneremo del materiale per l’igiene dentale ai bambini del Villaggio in collaborazione con l’Associazione ONG Bambini nel Deserto Onlus. Si naviga in direzione sud est attraverso grandi spianante sabbiose superando bassi cordoncini orientati ortogonalmente al senso di marcia. Appena una decina di km ad ovest del percorso si apre la regione detta Valle delle rose, per la grande ricchezza delle caratteristiche formazioni gessose denominate rose del deserto.
A questo punto dovremmo trovarci nella piana di Dejaret ai piedi del monte Tembaine, la piana è un ottimo posto per allestire il bivacco perché al riparo dal vento per il cordone di dune che circonda la zona.
Bivacco nel deserto.

23 Febbraio – Si prosegue alla volta della sorgente di Ouadette occorre attaccare l’erg subito a sud di Dejaret arrampicandosi sul cordone immediatamente a sud di Tembaine. Le dune sono alte e richiedono un’attenzione continua. La conformazione dei massicci è caotica e priva di valloni interdunari.
Tra Tembaine e Ouadette ci sono meno di 60km in linea d’aria, ma possono richiedere anche un paio di giorni di marcia. È un percorso molto guidato che va affrontato con lucidità. Auto con buona riserva di potenza sono senza dubbio avvantaggiate, ma qualsiasi 4×4 può percorrerlo se sapientemente condotto.
In diversi punti le discese, pur se non infinite come negli erg libici, presentano una spalla terminale molto accentuata. Siamo a metà del nostro viaggio: il punto più a sud da cui ricominciare* salire verso nord. Allestiamo il bivacco attorno alla sorgente. In questa zona è facile incontrare nomadi che vengono a rifornirsi d’acqua, facciamo il possibile per rispettare l’equilibrio di questo paradiso: una polla di acqua trasparente contornata da giunchi e radi cespugli nel bel mezzo dell’ erg. Secondo alcune fonti questa pozza non sarebbe una sorgente naturale, ma ciò che rimane di una fallita trivellazione petrolifera; secondo le stesse fonti anche ksar ghilane ha questa origine. Bivacco nel deserto.

24 Febbraio – partenza per l’oasi di “Ksar Ghilane”. Pochi km ad est da noi corre la Pipeline. e alla peggio a tutto sud da noi c’è la pista che vi si congiunge; proviamo a tracciare l’ipotenusa di questo triangolo… il proviamo è d’obbligo perché sarà la giornata più dura del nostro piccolo viaggio…* conoscete l’emozione delle dune controvento ??
Bivacco nel deserto.

25 Febbraio –Probabile arrivo a Ksar Ghilane in serata e pernottamento.
Bivacco in Camping.
Escursione al fortino della “legione straniera” in pieno deserto.
Escursione nel deserto e bagno serale nelle calde acque dell’oasi di Ksar Ghilane.

Febbraio – Partenza per Kairouan importante centro religioso, commerciale e turistico – Visita della città santa, prima capitale della Tunisia e terzo centro religioso islamico più importante del mondo.Riposeremo le stanche membra nello splendido Hotel “La Kasbah”.

27 Febbraio – partenza per Tunisi – Visita degli scavi di Cartagine e del museo del Pardo.
Imbarco per Salerno alle 0re 24.00

27 Febbraio – pernotto e cena a Tunisi in Hotel per chi parte in aereo il giorno successivo.

28 Febbraio – Partenza ore 8,40 Aereo per Roma il cui arrivo è previsto per le ore 9.55 – Partenza ore 9.00 aereo per Milano il cui arrivo è previsto per le ore

1 Marzo – Arrivo a Salerno ore 6.00 dei viaggiatori in Nave.

Friends Club 4×4 Protezione Civile – Missioni Umanitarie – Escursioni – Corsi di Guida
Info: tel. 080.9753366 fax. 080.9753367 cell. 320.6926310

[mappress]
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Check Also

Close
Back to top button
Close