Dakar

MINI domina alla 9.a e 10.a tappa DAKAR

dakar-2015-nona-tappa-auto-mini-romaDAKAR 2015 – Dominio della Mini nella nona e decima tappa della Dakar 2015. Nei 405 km da Iquique a Calama il team X-Raid si rifà dello schiaffo ricevuto il giorno prima dalla Toyota, lo squadrone tedesco ha piazzato ben tre All4 Racing nei primi quattro posti della speciale ed il prototipo Buggy Zebra sul podio. Nani Roma, finito fuori classifica fin dalla prima tappa, per un giorno ha svestito i panni di gregario e si riappropriato di quelli del leader, a lui più congeniali. Suo infatti il successo della speciale con arrivo a Calama. Nella decima frazione, da Calama a Salta, però lo spagnolo ha dovuto dire addio definitivamente a quest’edizione per colpa di uno spettacolare capottamento che gli ha completamento distrutto la macchina (l’incidente è avvenuto nelle prime battute della corsa per colpa di una buca di mezzo metro non segnalata dall’organizzazione, nei road book assegnati ai concorrenti). Primo sul traguardo di Salta è stato il leader della generale Nasser Al-Attiyah, davanti al compagno di squadra Orlando Terranova, ora eletto a primo scudiero del qatariano. La vittoria della Toyota nell’ottava tappa è stata solo una parentesi e ben presto alla Dakar sono tornati in auge i veri rapporti di forza. Così come la reazione di Nani Roma, nella nona frazione, che fanno aumentare i rimpianti per i problemi tecnici accusati nelle prime due gare senza i quali, molto probabilmente, lì in vetta alla generale ci sarebbe stato lui e non il compagno di squadra Nasser Al-Attiyah. Proprio il qatariano, grazie al secondo posto ottenuto alle spalle di Roma a Calama ha iniziato a porre una serie ipoteca sulla vittoria finale incrementato il vantaggio sulla Toyota Hilux di Giniel De Villiers, distante quasi mezz’ora dal primo posto, giunto rispettivamente quarto e quinto nella decima e nona tappa. Terzo nella generale è Yazeed Alrajhi, il saudita della Toyota, l’unico fino ad ora ad interrompere il dominio Mini. Per quanto riguarda il team X-Raid, nella frazione vinta da Roma, anche la soddisfazione del podio del loro Buggy Zebra di Guerlain Chicherit, il prototipo testato proprio in questa edizione in vista della prossima. In casa Peugeot da registrare il nono posto di Stephane Peterhansel sul traguardo di Salta mentre nella giornata precedente l’ex motociclista Cyril Depres aveva fatto meglio di lui. Peterhansel, infatti, era rimasto vittima di una giornata sfortunatissima a causa della rottura del semiasse sulla sua Peugeot 2008 DKR. Ormai i sogni da podio del francese sono diventati una chimera ma il campione non abdicherà e cercherà in tutti i modi di regalare alla Peugeot una vittoria importantissima per celebrare degnamente il suo ritorno alla Dakar.dakar-2015-nona-tappa-auto-mini-al-attiyah

Classifica generale AUTO Dakar 2015 (aggiornata alla decima tappa)
1. Al-Attiyah/Baumel (Mini) 35h 19’37”
2. De Villiers/Von Zitzewitz (Toyota) +28’22”
3. Alrajhi/Gottshalk (Toyota) +43’08”
4. Holowczyc/Panseri (Mini) +1h 23’42”
5. Van Loon/Rosegaar (Mini) +2h 51’16”
6. Lavielle/Maimon (Toyota) +3h 01’41”
7. Vasilyev/Zhiltsov (Mini) +3h 12’10”
8. Ten Brinke/Colsoul (Toyota) +3h 39’28”
9. Sousa/Fiuza (Mitsubishi) +3h 41’53”
10. Rakhimbayev/Nikolaev (Mini) +3h 59’17”

dakar-2015-nona-tappa-riparazione-peugeot2

dakar-2015-nona-tappa-riparazione-peugeot3

dakar-2015-nona-tappa-auto-hummer

MOTO – La tappa marathon ha lasciato il segno soprattutto sulla Honda di Joan Barreda Bort. Il sale e l’umidità del lago salato di Uyuni, in Bolivia, gli hanno causato tanti problemi elettrici che gli hanno fatto accumulare più di 4 ore di ritardo dalla vetta. Lo spagnolo prima dell’ottava tappa era leader indiscusso della Dakar 2015 ma come spesso accade in questa competizione l’imprevisto è dietro l’angolo. Ora Barreda da caposquadra è diventato il primo gregario della Honda a supporto di Paulo Goncalves, il pilota indicato di contrastare la KTM di Marc Coma, ora leader della Dakar 2015. L’orgoglio però è più forte di tutto e Barreda ha voluto dimostrare tutta la sua forza andando a vincere la decima frazione, da Calama a Salta, proprio davanti al nuovo leader Marc Coma. Trionfatore della nona tappa, invece, era stato Helder Rodrigues, il terzo alfiere Honda alla sua seconda vittoria in questa edizione. Al secondo posto Goncalves ed al terzo Coma. A tre tappe dal termine la lotta è serrata fra lui e Goncalves ma come insegna la Dakar mai dare nulla per scontato.dakar-2015-nona-tappa-moto-rodrigues

Classifica generale MOTO Dakar 2015 (aggiornata alla decima tappa)
1. Marc Coma (KTM) 38.13’50”
2. Paulo Goncalves (Honda) +7’35”
3. Pablo Quintanilla (KTM) +31’42”
4. Toby Price (KTM) +32″06
5. Stefan Svitko (KTM) +45’19”
6. David Casteu (KTM) +1h 41’14”
7. Ruben Faria (KTM) +1h 41’40”
8. Laia Sanz (Honda) +2h 05’00”
9. Ivan Jakes (KTM) +2h 25’51”
10. Olivier Pain (Yamaha) +2h 50’11”

dakar-2015-nona-tappa-moto-ktm

CAMION – Continua il dominio Kamaz fra i mezzi pesanti partecipanti alla Dakar. Ayrat Mardeev ed Eduard Nikolaev hanno portato in trionfo il camion russo rispettivamente nella nona e decima tappa, quelle con arrivo a Calama (con il transito nella più grande miniera di rame a cielo aperto) e Salta. Per Nikolaev si è trattato del sesto successo in questa Dakar ma, nonostante le numerose affermazioni, il leader è il compagno Mardeev, fermo a due trionfi. Quest’ultimo, nella classifica generale, lo distanzia di circa 13. Dietro di loro, a circa 42 minuti, c’è Andrey Karginov, il vincitore della scorsa edizione. Nella top ten è risalito anche Gerard De Rooy con l’Iveco Powerstar del team Petronas De Rooy, l’olandese dopo un avvio sfortunato ha trovato il ritmo giusto rimontando posizioni su posizioni. Il Man del team Vega, pilotato dal ceco Ales Loprais, invece occupa la quarta piazza della generale.

dakar-2015-nona-tappa-camion-iveco-de-rooy

Classifica generale CAMION Dakar 2015 (aggiornata alla decima tappa)
1. Mardeev/Belyaev/Svistunov (Kamaz ) 36h 11’56”
2. Nikolaev/Yakovlev/Akhmadeev (Kamaz) +13’21”
3. Karginov/Mokeev/Leonov (Kamaz) +42’46”
4. Loprais/Marco Alcayna/Van Der Vaet (Man) +1h 22’10”
5. Sotnikov/Devyatkin/Aferin (Kamaz) +2h 19’04”
6. Stacey/Bruynkens/Der Kinderen (Iveco) +2h 37’13”
7. Kolomy/Kilian/Kilian (Tatra) +4h 05’08”
8. Van Vliet/Pronk/Klein (Man) +4h 21’39”
9. Vasilevski/Kazlouski/Zaparoshchanka (Maz) +6h 42’10”
10. De Rooy/Damen/Rodewald (Iveco) +7h 10’04”

dakar-2015-nona-tappa-camion-mardeev

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/x2er5h8_stage-10-car-bike-stage-summary-calama-salta_auto[/dailymotion] [dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/x2eo9by_stage-9-top-moment-iquique-calama_auto[/dailymotion] [mappress mapid=”819″]
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Close