tunisiaViaggi

El Borma viaggo in Tunisia con Elaborare4x4

desartica_el borma challenge elaborare4x4

 

TUNISIA EL BORMA CHALLENGE

PERIODO: dal 30/11 al 11/12 2013

SCARICARE IL PROGRAMMA IN PDF QUI- EL BORMA CHALLENGE

ISTRUZIONI PER PRENOTARE
Elaborare4x4 parteciperà al viaggio e realizzerà un servizio approfondito sul numero in uscita a fine Dicembre (numero Gennaio-Febbraio).  

COMPETITIVITA’ & TURISMO

IN UNA DELLE ZONE PIU’ AFFASCINANTI DEL GRAND ERG ORIENTALE IN TUNISIA SI SVOLGERA’ IL «1° EL BORMA CHALLENGE»

FORMULA MISTA, SCEGLI SE FARE LA «GARA» O SE FARE IL «TURISTA»

STESSO PERCORSO, STESSI BIVACCHI

NESSUNA PREPARAZIONE PARTICOLARE AI MEZZI, NO VELOCITA’!

CAPACITA’ DI GUIDA SU SABBIA E IN FUORISTRADA, ORIENTAMENTO E «FURBIZIA» FARANNO LA DIFFERENZA!

VEICOLI ABILITATI ALLA GUIDA SU STRADE APERTE AL TRAFFICO

RIDOTTI RISCHI DI ROTTURE.

RIDOTTI COSTI DI PREPARAZIONE VEICOLI (APERTA ANCHE AD AUTO DI SERIE)

Sviluppato e gestito sulla base dell’esperienza pluriennale e della competenza dello staff di Desartica, che ha ormai sulle spalle innumerevoli viaggi nel Sahara e svariate migliaia di chilometri sulle dune, il 1°EL BORMA CHALLENGE si adatta bene sia a coloro che si affacciano magari per la prima volta ad immaginarsi protagonisti di una «competizione» sia a coloro che vogliono cimentarsi in una nuova versione di gara, sia a coloro i quali non hanno velleità competitive e semplicemente vogliono visitare queste zone della Tunisia chiuse da anni al turismo.

DOTAZIONI MINIME OBBLIGATORIE SU I VEICOLI – Radio vhf 144/146 con antenna esterna (in mancanza chiedere all’organizzazione per noleggiarne o acquistarne uno a prezzi convenzionati), 5 litri di acqua a persona, GPS (in mancanza chiedere all’organizzazione per noleggiarne o acquistarne uno a prezzi convenzionati), STROP di 10 mt con ganci e moschettoni dimensionati, Pala da sabbia, Macchina fotografica,

IL REGOLAMENTO – Le partenze degli iscritti «competitivi» saranno determinate dal numero di gara – non essendoci nessun incentivo legato alla velocità. Le partenze dei «turisti» avverranno invece dopo che saranno partiti tutti e il percorso consentirà spesso di vedere i «competitivi» in gara. Nessun aiuto «gratis» potrà essere apportato dai «turisti». Tutti gli aiuti ricevuti concorreranno ad aumentare i km di penalità assegnati (vedasi regolamento)
Minor strada percorsa avvicinandosi il più possibile al tracciato diretto tra wpt. A far fede sarà la traccia che verrà scaricata/salvata ogni sera da parte dello staff
Gps unico fornito dall’organizzazione con trasferimento dati bloccato (sigillo sulla porta usb) e con la possibilità di memorizzare più tracce.

Se un equipaggio ha necessità di un tiro lo può richiedere a qualunque altro team e consegnerà un voucher attestante l’aiuto ricevuto… questo fornirà un bonus per i ” benefattori”. A certificare il reale aiuto bisognerà fotografare la piantata…per dissuadere eventuali giochi di scuderia.

Per certificare il passaggio su TUTTI i wpt bisognerà fotografare la vettura insieme alla balise…ogni wpt mancante apporta penalità

Ogni equipaggio a voto segreto eleggerà il team che più incarna lo spirito di collaborazione che viene premiato con un bonus…

I team devono essere autosufficienti per quanto riguarda il carburante, l’organizzazione fornisce un rabbocco in caso di necessità conteggiandolo però come km aggiuntivi, eventuali rabbocchi da nomadi e/o militari invece sono permessi invogliando di fatto l’essere furbi ed il sapersi muovere…

Tutti i bonus/malus sono sotto forma di sottrazione o aggiunta di km, in questo modo la classifica finale è di facile stesura

In alcuni casi alcune cifre del wpt saranno mancanti sul road book e rinvenibili solo sulla balise…per fare classifica ad esempio potremmo nascondere la soluzione del wpt 10 sulla balise del wpt 20…in questo modo si dovrà andare al 20 e poi tornare a cercare il 10… i furbi e chi sa navigare può rischiare di indovinare le cifre mancanti e non fare avanti ed indietro… Sempre per fare classifica potremmo sistemare alcuni wpt in posti molto inaccessibili obbligando a fare la scelta se “prendere il wpt” e magari perdere tempo e fare più strada Questa opzione è fattibile soprattutto nelle tappe fuori dalle dune, scegliendo ad esempio colline e falesie di difficile scalata ma anche un cespuglio a metà di un discesa di una duna può andare bene…anzi in questo modo si avvantaggia chi sceglie di battere la pista passando per primo

Per aumentare la navigazione alcuni wpt saranno da proiettare a distanza…es: wpt a 5000 mt per CAP 90*

TASSATIVO fermarsi al tramonto fino all’alba… bisogna comunicare ogni giorno l’orario ufficiale di alba/tramonto e controllare la traccia di eventuali dispersi. Infatti se un equipaggio NON riesce a concludere una tappa si ferma per la notte ed ha un tempo prestabilito per presentarsi alla partenza successiva.. Esempio alba ufficiale alle 6,30, partenza alle 8,00 ed i ritardatari possono presentarsi al cancello di partenza fino alle 9,00 per non incorrere in penalità ulteriori. Importante quindi puntare molto sulla autosufficienza di ogni team…acqua e cibo di emergenza a bordo…

Il road book viene consegnato ogni mattina in ordine inverso a quello di classifica

Il briefing sarà fatto la mattina prima della partenza, il suo inizio coincide con il tempo limite di consegna della tabella di gara oltre questo timing penalità ad esempio di 3 km…

Tutti però potranno portare a termine la gara!

borma desartica

 

IL PROGRAMMA

Giorno 1: partenza da Genova.

Giorno 2: Sbarco a Tunisi e breve trasferimento libero fino ad Hammamet (Hotel). Ritrovo anche con eventuali equipaggi partenti da altri porti. Assegnazione numeri di gara e briefing ore 2.

Giorno 3: Hammamet – Tataouine: tappa orienteering di regolarità, che si svolgerà al 80% su piste battute. Hotel.

Giorno 4: Tataouine – El Borma: seconda tappa orienteering di regolarità, al 90% su piste/sabbia. Arrivo al bivacco di El Borma.

Giorno 5/6/7: Circuito a margherita sulle dune di El Borma. Bivacchi al campo base di El Borma.

Giorno 8/9: Tappa Marathon di orienteering e guida su sabbia di regolarità con arrivo al Campement Zmeila (ksar Ghilane). Fine gara.

Giorno 10: Trasferimento libero verso Hammamet (Hotel). Premiazioni e saluti finali.

Giorno 11: Traghetto per Civitavecchia.

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Hotel e campeggi previsti nel programma
  • Permessi per il deserto
  • Utilizzo completamente gratuito del telefono satellitare in caso di emergenza.
  • Assicurazione sanitaria AMI (o similare)
  • Pasti caldi serali e colazione. La cucina Desartica fornirà:
  • Colazione: the, caffè, biscotti, marmellata, Nutella, miele
  • Pasto a cena: un piatto caldo (in genere una bella pastasciutta) e qualche verdura…e il dolce!
  • Pertanto gli equipaggi si dovranno organizzare per lo spuntino di mezzogiorno!
  • Tavoli, sedie, piatti, bicchieri e posate NON saranno forniti!
  • Assistenza tecnica (manutenzioni straordinarie e riparazioni impreviste, compatibilmente con il tempo ed i ricambi a disposizione) e logistica per tutto il corso del viaggio con insegnamento delle nozioni basilari di orientamento e navigazione con uso di bussola e satellitare
  • Road book completo
  • Traino dei veicoli (auto e quad) rimasti in panne. Il traino avverrà fino alla strada dove potrà intervenire un carro attrezzi (a carico dei singoli partecipanti)
  • Gadgets evento
  • Adesivi per veicoli identificativi, obbligatori, per identificare i partecipanti, suddivisi per «gara» e «turismo»
LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • Tutto quanto non espressamente indicato in «la quota comprende» ed in particolare:
  • Tutti i tipi di bevande
  • Carburante
  • Manutenzione ordinaria dei Vs. veicoli, anche se ci sarà sempre chi vi insegnerà come fare.
  • Utilizzo del telefono satellitare per comunicazioni personali
  • Eventuali voli aerei e trasferimenti interni per i passeggeri che volessero venire non in nave

Prima di prenotare ricorda di consultare
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO e COME VIAGGIAMO

tunisia_deserto_2013_gio_087

 

Related Articles

One Comment

Lascia un commento

Check Also

Close
Close
Close